Nell’ultima settimana 67 contagi nella Piana I ricoverati ora sono sei

LUCCA. Contagi in calo nella giornata di ieri: sono 26 in provincia di Lucca contro i 33 del giorno precedente. Sono così suddivisi sul territorio provinciale: 14 nella Piana: (undici Lucca, due Capannori, uno Pescaglia), tre in Valle (uno Castiglione, due Villa Collemandina) e nove in Versilia (cinque Viareggio, due Massarosa, uno Pietrasanta, uno Forte dei Marmi).

Più preoccupante è il dato settimanale suddiviso per zone, contenuto nel bollettino dell’Asl. Da martedì 13 a lunedì 19 luglio nella Piana sono stati registrati 67 nuovi casi positivi (Altopascio due, Capannori 25, Lucca 38, Montecarlo uno, Porcari uno). Nei sette giorni precedenti ne erano emersi solo undici. I nuovi casi sono emersi a fronte 982 tamponi (esclusi test a lettura ottica). Sono quattro le guarigioni registrate nell’ultima settimana mentre il numero dei ricoverati all’ospedale San Luca continua a crescere: adesso sono sei, di cui uno in terapia intensiva (tutti eccetto uno non vaccinati)


Sul fronte delle vaccinazioni siamo a 82.344 prime dosi somministrate pari al 61,7 per cento della popolazione residente. Questa la percentuale per fascia d’età: tra gli over 80 siamo al 90,7 per cento; per le persone tra i 70 e i 79 anni siamo all’88 per cento; per i sessantenni all’81,6 per cento; per i cinquantenni al 70,7 per cento; per i quarantenni al 50,2 per cento; per i trentenni al 48,4 per cento; per i ventenni al 34,8 per cento; per i ragazzi dai 12 ai 19 anni siamo al 16,7 per cento. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono e 57.134, pari a circa il 40 per cento.

Anche in Valle del Serchio il virus ha ripreso a circolare seppure in maniera assai limitata: negli ultimi sette giorni sono stati diagnosticati 16 casi di positività (Barga uno, Borgo a Mozzano tre, Castelnuovo Garfagnana quattro, Castiglione Garfagnana due, Fosciandora due, Gallicano uno, Molazzana tre). Nella settimana precedente ne erano stati rilevati solo tre.

I nuovi casi sono emersi a fronte di fronte di 338 tamponi eseguiti (esclusi test a lettura ottica). Tre le guarigioni. Sul fronte delle vaccinazioni complessivamente sono state fatte 21.417 prime dosi pari al 65,6 per cento. 16.852 le persone che hanno completato il ciclo. Questa la percentuale delle persone che hanno ricevuto almeno una dose per ogni fascia d’età: tra gli over 80 siamo al 90.4 per cento. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA