Contenuto riservato agli abbonati

Semaforo "intelligente" per multare chi va veloce

Nella foto lavori al semaforo di viale Europa all’incrocio con via delle Ville a Lammari

Capannori: d’ora in poi tempi duri per gli automobilisti indisciplinati: ecco dove sarà installata la telecamera pronta a sanzionarli

CAPANNORI. Occhio alle multe. E attenzione a superare i limiti di velocità o addirittura a passare con il rosso, perché sarete individuati e sanzionati. Infatti, il semaforo tra il viale Europa e via delle Ville a Lammari diventa "intelligente" per rilevare le infrazioni degli automobilisti.

La novità è nella determina che è stata pubblicata di recente all’albo pretorio dall’amministrazione comunale di Capannori e con cui sono stati istituiti il senso unico alternato e il divieto di sosta con rimozione coatta (fino a domani, 21 luglio) per l’installazione del semaforo dotato di telecamere che il Comune ha deciso di posizionare all’incrocio, in uno dei punti del territorio a maggior rischio incidenti vista la scarsa visibilità dovuta alla presenza di edifici a ridosso dell’intersezione.

Un semaforo complementare a quello all’incrocio tra via delle Ville e via Lombarda.

L’impianto semaforico tra viale Europa e via delle Ville in località Ponte alla Posta era già stato interessato dalla modifica con un nuovo sistema in grado di variare la durata del verde su entrambe le strade a seconda del flusso di traffico.

Adesso l’intervento sarà potenziato con una telecamera per il controllo elettronico delle infrazioni e le riprese dell’area utile anche nella ricostruzione delle dinamiche di eventuali incidenti stradali.

Il dispositivo rileverà 24 ore su 24 le targhe dei veicoli che passano con il rosso e gli automobilisti indisciplinati saranno sanzionati dalla polizia municipale. Sanzioni che, secondo quanto previsto dal codice della strada, per chi passa con il semaforo rosso vanno da 163 a 652 euro, oltre al decurtamento di sei punti dalla patente, che arrivano a dodici per i neopatentati.

Per aumentare la sicurezza di questa intersezione stradale particolarmente critica, anche per la vicinanza di edifici che limitano la visibilità nell’area e la vicinanza della scuola media, il Comune ha deciso di puntare su sistemi di nuova generazione, dotati un software in grado di monitorare targhe, in grado di rilevare automaticamente i passaggi al semaforo e mettere un freno a chi ha il piede pesante sull’acceleratore.

Sono infatti in aumento, come documentato da un servizio pubblicato dal Tirreno, le multe per eccesso di velocità nei primi sei mesi del 2021.

Una volta completato, l’intervento tutta l’intersezione quindi sarà videosorvegliata, quella tra via delle Ville e via Lombarda in località Osteria e tra via delle Ville e viale Europa in località La Posta.

Aumenta così il numero dei VistaRed, come è chiamato il dispositivo, che consentirà ai vigili di sanzionare gli automobilisti indisciplinati rendendo quindi più sicuro questo crocevia particolarmente transitato.

Il primo semaforo del genere è stato installato nel 2015 a Marlia lungo il viale Europa nel tratto di strada strada che incrocia con via Paolinelli e via della Rimembranza. --

© RIPRODUZIONE RISERVATA