Parco giochi nel degrado

Il consigliere Della Nina: «In via Fossanuova altalena rotta, erba alta ovunque»

PORCARI. Degrado ed erba alta in una delle aree verdi più frequentate del paese. Proteste per le condizioni del parco giochi in via Fossanuova in Padule, intitolato alla memoria di Margherita Tocchini, la 14enne tragicamente scomparsa nel 2014 a seguito di un incidente stradale avvenuto a poche centinaia di metri da casa.

Da qualche giorno i residenti hanno sollecitato un intervento di manutenzione e ripristino della funzionalità dei giochi. Una situazione denunciata anche dal consigliere comunale di opposizione Massimo Della Nina che punta l’attenzione sulla cura degli spazi verdi. Ora che è arrivata la bella stagione e c’è voglia di uscire e di stare all’aria aperta iniziano a essere invasi dalle famiglie.


La situazione di degrado però sembra destinata a durare ancora pochi giorni. Dal Comune assicurano che il taglio dell’erba nei parchi pubblici è partito e nei prossimi giorni, come da programma, sarà la volta del parco Margherita Tocchini. Nei mesi scorsi l’amministrazione ha ritenuto opportuno stanziare risorse per la manutenzione di tutti i parchi. La gara sulla piattaforma digitale si è conclusa con l’affidamento dei lavori alla ditta Holzof per la cifra di circa 14mila euro.

«Dopo quello di via Stazione – spiega Della Nina – e il Girandola di Pacconi questa mattina (ieri ndr) mi sono recato al parco Margherita di Via Fossanuova trovando erba alta, altalena fuori uso, panchine e tavoli inutilizzabili. Oltretutto il canneto ha largamente invaso l’area verde. Un’ingiustificabile stato di totale abbandono, soprattutto in questo momento dell’anno quando le strutture dovrebbero essere fruibili da tutti. Al di là dei proclami e dell’enfasi in fase di inaugurazione queste aree andrebbero mantenute nel tempo, per rispetto dei piccoli porcaresi che in quelle aree dovrebbero giocare senza correre inutili pericoli e alla memoria di coloro a cui questi parchi sono stati intitolati».

Lo spazio giochi è stato inaugurato nell’aprile 2019 con un’illuminazione potenziata, due fontane e un nuovo gioco, un grande trattore di legno con tanto di rimorchio, un simbolo che richiama la tradizione contadina della zona del Padule.

Qualche settimana fa era finito nel mirino del consigliere Della Nina il parco giochi La Girandola di via Pacconi, un’area verde con giochi che «andrebbe sistemata e recuperato, un bellissimo parco con tanti alberi che garantirebbero riposo e refrigerio per grandi e piccini nell’imminente stagione estiva».

Il sindaco Leonardo Fornaciari replica a distanza: «La cura dei beni comuni e degli spazi di socialità è prioritaria per questa amministrazione, i luoghi tenuti bene sono vissuti di più e, di conseguenza, sono presidi di sicurezza per il paese. I percorsi amministrativi richiedono tempo e il risultato concreto è sempre approdo di un iter avviato molti mesi prima. Contiamo, in poche settimane, di restituire ai porcaresi parchi ben tenuti, con i giochi e gli arredi sistemati». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA