Sorprende il ladro in farmacia e riesce a metterlo in fuga

Il farmacista Matteo Ramacciotti indica il punto esatto dove il malvivente, forzando la porta, è entrato

Altopascio, malvivente con il volto travisato da un cappellino e dalla mascherina anti Covid forza la saracinesca, ma trova il figlio della titolare e scappa senza rubare nulla

ALTOPASCIO. Di notte e nel buio della stanza all’interno del locale che di lì a poco avrebbe dovuto aprire al pubblico si trova il ladro a pochi passi e riesce con grande sangue freddo a metterlo in fuga senza subire il furto che il malvivente voleva mettere a segno. Accade poco dopo le 4 del mattino di sabato alla farmacia “La Calendula” sulla via provinciale Lucchese Romana in località Chimenti ad Altopascio. Protagonista, suo malgrado, il figlio della titolare, il dottor Matteo Ramacciotti, che per puro caso stava dormendo nel locale dove era per sistemare il magazzino in vista della riapertura della farmacia. Il giovane è stato svegliato all’improvviso da un rumore sinistro provenire dall’ingresso del locale. Qualcuno, armato di piede di porco, aveva forzato la saracinesca ela porta e stava iniziando a rovistare negli scaffali. Il farmacista ha notato un’ombra nell’oscurità che si stava avvicinando. Spaventato ha iniziato a gridare riuscendo a mettere in fuga il ladro. Dai pochi particolari messi a fuoco dal testimone la presenza di un cappellino da baseball in testa e la mascherina anti Covid a coprire il volto del malvivente. Nella concitazione del momento, dove pochi particolari vengono messi a fuoco perché in quegli istanti prevale la paura, il ladro ha fatto cadere a terra delle bottiglie che si sono rotte e delle confezioni di medicinali prima di guadagnare l’uscita senza portar via un euro o prodotti farmaceutici di vario tipo pur causando danni alla porta e alla saracinesca. Sarebbe scappato a bordo di un camioncino. Sul posto sono andati, oltre a una pattuglia dell’istituto di polizia privata deputata al controllo della farmacia e di altri locali della zona, anche i carabinieri di Altopascio. I militari hanno sentito il dottor Ramacciotti cercando di ricostruire l’identikit dell’autore del tentato furto. Per cercare di identificarlo gli inquirenti hanno acquisito le immagini delle telecamere situate vicino alla farmacia e installate dal Comune. È la prima volta dopo il cambio di gestione avvenuto sei mesi fa che i ladri provano a entrare nella farmacia di Chimenti.

Intanto nella notte tra venerdì e sabato i malviventi hanno cercato di penetrare anche all’interno di un bar in via delle Cerbaie ad Altopascio. Si tratta del bar Togo’s, un locale molto frequentato della zona. I ladri hanno provato a forzare la serratura della porta d’ingresso, ma non essendo riusciti nell’intento hanno desistito allontanandosi senza dare nell’occhio. Anche in questo caso le indagini sono svolte dai carabinieri. –


© RIPRODUZIONE RISERVATA