Contenuto riservato agli abbonati

Essity, l’azienda del settore cartario cerca personale: come fare domanda

Un'immagine dello stabilimento Essity di Altopascio

Cinque le figure necessarie negli stabilimenti della Piana, per quattro è necessaria la laurea

ALTOPASCIO. Essity, la multinazionale svedese del comparto cartario, che tra la Piana lucchese e pistoiese ha tre stabilimenti e circa 600 dipendenti, cerca cinque figure professionali da inserire nel proprio organico.

«Sono figure – spiegano dall’azienda – che si rendono necessarie per pensionamenti e turnover. In un caso per la sostituzione di una dipendente in maternità».


Le assunzioni seguite al potenziamento delle linee produttive al Turchetto, nello stabilimento di Altopascio, sono state ultimate. Essity, che del tissue è la seconda azienda produttrice al mondo, ha investito 47 milioni di euro su Altopascio, installando dieci nuove linee, con un incremento dei volumi produttivi del 60 per cento. Per dare corpo a questo progetto sono state assunte 55 persone. Ora, tramite il proprio sito (www. essity. com) la multinazionale informa di essere alla ricerca di altre cinque figure professionali. La domanda deve essere inoltrata online (dalla home page “lavora con noi” e poi “opportunità di lavoro” e si aprono le offerte attive).

Ricordiamo che Essity è presente in Italia con una sede legale e amministrativa ad Altopascio (Lucca) e una sede commerciale a Legnano (Milano). Essity in Italia ha tre stabilimenti situati a Porcari (Lucca), Altopascio (Lucca) e Collodi (Pistoia) dedicati alla produzione in ambito “tissue”.

Ingegnere dei processi produttivi (process engineer). Si occuperà di mappatura dei processi produttivi, contribuendo all’ottimizzazione e all’efficientamento degli esistenti; allo sviluppo di nuove linee di produzione e al bilanciamento delle esistenti; alla valutazione dei processi produttivi.

È richiesta la laurea in ingegneria e buona conoscenza della lingua inglese. Preferenziale avere già esperienza nel settore.

Leader del programma di miglioramento continuo (continous improvement program leader). Si tratta di un professionista che sarà responsabile per la creazione degli standard nei processi produttivi, nonché per la comunicazione degli stessi. Necessaria la laurea in management aziendale o similari, inglese e italiano fluenti sia a livello orale che scritto.

Ingegnere di qualità (quality engineer). Essity lo cerca per la sede di Altopascio, deve essere in grado di assicurare una buona gestione dei reclami dei clienti e garantire la validità delle specifiche del materiale. È necessaria una laurea o un master in ingegneria gestionale. Servono capacità analitiche, inglese e italiano fluenti, conoscenze informatiche.

Amministratore contabile. Sostituisce una maternità. Si occuperà della contabilità aziendale, responsabile della gestione dei servizi di: anagrafica, conto clienti. È richiesta la laurea in finanza/commercio, conoscenze informatiche, buona conoscenza della lingua inglese.

Operatore di converting. Per lo stabilimento di Altopascio Essity cerca un operatore da inserire nel nuovo reparto di trasformazione, in grado di garantire un processo efficiente e sicuro della trasformazione della carta in tovaglioli.

Tra le principali responsabilità: lavorare all’interno degli standard di sicurezza Essity, far funzionare la macchina e osservare il processo, consultare il team leader, mantenere un’adeguata comunicazione con il turno precedente e quello successivo. Tra i requisiti richiesti: conoscenza base di macchinari per la produzione di inchiostri, esperienza su macchine converting tissue, su linee interfogliate, su linee piegate, esperienza in converting con ruolo di macchinista. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA