Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, deceduti altri quattro anziani. Scendono i ricoveri al San Luca

Le vittime sono tre ultranovantenni e un 75enne: dall’inizio della pandemia in provincia 570 morti

LUCCA. Nell’ultima settimana i dati epidemiologici sono incoraggianti ma, come sempre accade quando i contagi Covid si abbassano, i decessi rimangono alti ancora per un po’. Il bollettino Asl diffuso ieri ne ha registrati quattro tra Piana e Valle. Si tratta di Francesca Bertolucci, 90enne di Lucca, residente a Sant’Anna; Carlo Giovanni Gori, 75enne lucchese, residente alla Santissima Annunziata; Carla Galgani, 92enne di Pescaglia; Anna Maria Lenzini, 92enne di Barga. Come sempre in questi casi, spetterà all’Istituto superiore di sanità stabilire in maniera definitiva la causa del decesso. Un’altra vittima è stata registrata in Versilia. In totale dall’inizia della pandemia sono 570 i morti per Covid in provincia di Lucca: 135 nel comune di Viareggio, 95 a Lucca, 59 a Camaiore e 56 a Capannori.

Intano i nuovi casi registrati in provincia di Lucca sono 86, in calo rispetto a ieri. Ecco la situazione nelle varie zone. Nella Piana sono stati scoperti 42 nuovi positivi (Altopascio nove, Capannori undici, Lucca 19, Porcari tre). Le vaccinazioni complessivamente effettuate sono 23.044 per le prime dosi (580 più del giorno predente) e 9.240 per le seconde dosi (194 in più); la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dos è del 55 per cento.


In Valle del Serchio otto nuovi casi (Bagni di Lucca uno, Castelnuovo due, Gallicano uno, Minucciano uno, Sillano Giuncugnano tre). Le vaccinazioni complessivamente effettuate sono 7.834 per le prime dosi e 2.810 seconde dosi; la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose è del 66 per cento. In Versilia i nuovi casi registrati sono 36.

Per quanto riguarda i ricoveri per Covid, negli ospedali dell’Asl nord ovest sono in totale 426 (erano 432 il giorno precedente), di cui 62 (erano 60) in Terapia intensiva. All’ospedale di Lucca i malati di Covid sono scesi a quota 103, mentre sono ancora 17 in terapia intensiva. All’ospedale Versilia, invece, i ricoverati continuano a essere 112, di cui 12 in Terapia intensiva. A ieri e vaccinazioni effettuate su tutto il territorio dell’Asl nord ovest erano 248.893, di cui 186.273 per prime dosi, tra ultraottantenni (60.256), operatori sanitari (30.644), ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali (5.445), operatori scolastici (25.127), forze di Polizia e Vigili del Fuoco (6.834), tutte le altre categorie come soggetti estremamente vulnerabili, caregiver etc (57.967). Sono stati vaccinati 76.515 uomini e 109.758 donne.Per quanto riguarda le fasce d’età la maggior parte dei vaccinati, appartiene alla fascia d’età 80-89 con 50.799; segue la fascia 70-79 con 42.111 vaccinati; quindi la fascia 50-59 con 23.658 vaccinati; poi la fascia 40-49 anni con 19.141; la fascia oltre i 90 anni con 15.945; la fascia 60-69 con 14.746; la fascia 30-39 con 12.749; la fascia 20-29 con 7.378; nettamente ultima ancora la fascia 0-19 che vede 146 vaccinati. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA