Ecco i gazebo alla Cavallerizza «Ora i tamponi, poi i vaccini»

Sono entrati in funzione ieri per lo screening gratuito della popolazione scolastica Verranno gestiti in collaborazione da cinque farmacie del centro storico

Lucca. Erano attesi e finalmente sono arrivati. Da ieri pomeriggio sono operativi i due gazebo allestiti accanto alla Cavallerizza di piazzale Verdi. Saranno gestiti in collaborazione da cinque farmacie del centro storico (Angeli, Melosi, Centrale, Massagli, Giannini) che si alterneranno per garantire una presenza costante. «Il servizio è iniziato nel pomeriggio e subito ha riscosso un certo interesse – dice la dottoressa Caterina Giappichini, della farmacia Angeli –. Si sono presentati i primi utenti e abbiamo fatto loro il tampone ma immagino che l’afflusso crescerà nel corso dei prossimi giorni. Ringraziamo l’amministrazione comunale che ci ha fornito gratuitamente il suolo pubblico». L’iniziativa è partita in primis per fare lo screening gratuito sugli studenti delle scuole e sui loro familiari. L’esame consiste in un tampone rapido antigenico offerto gratuitamente a scolari e studenti da 0 a 18 anni, ai loro familiari e ai nonni, anche se non vivono nella stessa casa; agli studenti universitari, agli studenti dei percorsi di formazione professionale e a tutto il personale scolastico, compreso quello dei servizi educativi 0-3 anni. Anche chi non rientra in questa categoria potrà presentarsi per fare il tampone ma in questo caso dovrà pagare. «Abbiamo dovuto aspettare qualche giorno ma finalmente siamo partiti – spiega il dottor Mauro Marconcini, della farmacia Massagli –. Ora i tamponi ma i gazebo saranno importanti quando potremo fare le vaccinazioni». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA