Contagi in calo per le feste di Pasqua

Solo 75 nuovi casi in provincia ma il tasso di positività resta alto. Intanto il numero dei ricoverati sale ancora: sono 119

LUCCA. Nuovi contagi in calo: solo 75 in provincia. Ma la diminuzione è dovuta in gran parte al fatto che durante il weekend di Pasqua sono stati processati meno tamponi. Intanto il numero dei ricoverati continua a salire: al San Luca adesso sono 119.

Nel bollettino dell’Asl si registra anche il decesso di una 95enne. Si tratta di Luigina Butori, residente a Segromigno in Monte, ma come sempre in questi casi sarà l’Istituto superiore di sanità a stabilire in maniera definitiva la causa di morte.


Tornando ai contagi, come detto quelli di giornata sono in calo ma non è il caso di farsi illusioni. I 75 nuovi casi sono così distribuiti sul territorio: 37 nella Piana (Altopascio quattro, Capannori otto, Lucca 19, Porcari sei); 10 in Valle (Borgo a Mozzano tre, Careggine tre, Coreglia Antelminelli uno, Gallicano due, San Romano in Garfagnana uno); 28 in Versilia. Non è comunque il caso di farsi illusioni: il rallentamento è dovuto a una ridotta attività nei giorni di Pasqua ma il tasso di positività sui tamponi effettuati rivela che la circolazione del virus non è in calo, casomai in aumento: siamo all’8,7 per cento.

Il calo dei dati potrebbe comunque favorire la Regione in vista della riunione in programma per stabilire il colore (e di conseguenza le limitazioni) in vigore dal 20 aprile in avanti. La situazione saràivalutata venerdì 16 sulla base dei dati della settimana 9-15 aprile. Se il tasso regionale fosse sotto i 250 casi ogni 100mila abitanti, la Toscana potrebbe tornare arancione, altrimenti dovrà restare in rosso almeno fino al 27. Al momento il tasso regionale è di 259 casi in netto calo rispetto ai 273 della giornata precedente. La provincia di Lucca è a 268, mentre la Piana è a 260 e la Valle a 200. La Versilia invece resta sopra la soglia limite: è a 302.

Per quanto riguarda i ricoveri per Covid negli ospedali dell’Asl nord ovest sono in totale 450 (ieri erano 440), di cui 62 (ieri erano 65) in terapia intensiva. All’ospedale di Lucca siamo arrivati alla cifra record di 119 ricoverati, di cui 20 in intensiva. Alto anche il numero dei Covid del Versilia: sono 116.

Veniamo alle buone notizie, in primis le guarigioni che ieri sono state 14 nella Piana e 47 Versilia. Prosegue anche la campagna di vaccinazione: nella Piana di Lucca sono state vaccinate con la prima dose 20.506 persone, mentre 8.323 hanno avuto anche la seconde dose; in Valle del Serchio le prime dosi sono 6.681 e 2.429 seconde dosi; in Versilia 20.967 prime dosi e 7.853 seconde dosi. Le dosi somministrate ai cittadini over 80 nella Piana sono 8.507 (44 per cento del totale ha ricevuto almeno prima dose) e 4.138 in Valle ( 53 per cento). —



© RIPRODUZIONE RISERVATA