Si getta nel Serchio sotto gli occhi della fidanzata: trovato morto

I soccorritori nei pressi del Ponte del Diavolo

La tragedia al Ponte del Diavolo: la vittima è un trentenne lucchese, il corpo è stato ritrovato intorno a mezzanotte

BORGO A MOZZANO. Si getta dal ponte sotto gli occhi della fidanzata. È una tragedia quella che si è consumata nella serata di Pasquetta nel comune di Borgo a Mozzano, al Ponte del Diavolo.

A perdere la vita un trentenne di Lucca, il cui corpo è stato ritrovato poco prima della mezzanotte dai vigili del fuoco che guadavano il fiume con alcuni gommoni. Il fatto è avvenuto poco prima delle 21. Stando a quanto ricostruito sulla base delle prime testimonianze, il trentenne aveva chiesto alla ragazza con cui aveva una storia di accompagnarlo nell’azienda in cui lavorava. Avrebbe dovuto ritirare alcuni effetti personali lasciati in ditta, o almeno questo ha detto alla donna. Ma le cose sono andate diversamente.

La donna ha accettato di accompagnarlo ma una volta giunto nei pressi del Ponte del Diavolo l’uomo ha fermato la vettura. Cosa sia successo non è chiaro e sarà anche difficile stabilirlo, fatto sta che improvvisamente l’uomo è sceso dalla vettura, è salito di corsa sulla sommità del ponte e si è gettato nel fiume sotto lo sguardo incredulo della donna che lo ha visto scomparire nelle acque e subito ha dato l’allarme.

Al momento del fatto sembra che sul posto non ci fossero altre persone ad assistere alla scena.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Castelnuovo Garfagnana che hanno avviato le ricerche chiedendo anche l’intervento dei sommozzatori da Firenze.

I vigili del fuoco nel frattempo si sono messi a guadare il fiume a bordo di alcuni gommoni ma la scarsa visibilità non ha favorito la ricerca che comunque è proseguita incessante.

Intanto la notizia di quel che stava accadendo ha iniziato a circolare anche sui social.
Patrizio Andreuccetti, sindaco di Borgo a Mozzano, ne ha dato notizia sulla sua pagina Facebook:: «Al Ponte del Diavolo sarebbe accaduta una tragedia. Un ragazzo si sarebbe gettato volontariamente dalla sommità del monumento. Sul posto tutti i mezzi di ricerca e di soccorso. Una preghiera per lui e per le persone che gli vogliono bene».

Le ricerche proseguono fino a poco prima delle 24, quando il corpo dell’uomo è stato rinvenuto dai vigili del fuoco poco lontano dal punto in cui sarebbe caduto in acqua.

È ancora il sindaco di Borgo a Mozzano Andreuccetti a darne notizia: «Purtroppo il ragazzo è stato trovato senza vita. Una preghiera per lui, per la sua famiglia e per le persone che gli vogliono bene. Una tragedia immane. Ora solo rispetto e delicatezza».

La salma è stata trasportata all’obitorio di Lucca: il pm Laura Guidotti disporrà l’esame esterno.