Raccolta rifiuti, sul telefono tutto ciò che c’è da sapere

Insieme al nuovo logo la società Ascit presenta anche l’applicazione  per mantenere una linea diretta continua con gli utenti dei Comuni serviti 

capannori. Novità nell’immagine di Ascit. Ieri, alla presenza dei sindaci dei Comuni serviti, la società che gestisce la raccolta rifiuti nella piana ha presentato il nuovo logo, accompagnato dal motto “il recupero è il nostro obiettivo”.

Il logo, si legge nella nota della società, «mantiene la stessa identità e spirito dell’organizzazione, rappresentando anche una prospettiva fresca e moderna; e sempre in sinergia con RetiAmbiente, il nuovo gestore unico dei servizi di raccolta in ambito Toscana Costa, Ascit ha avviato nei mesi scorsi questa revisione della propria immagine, tramite una votazione che ha coinvolto tutti i dipendenti dell’azienda nella scelta del nuovo logo».


«È tempo di rinnovare la nostra identità fortemente orientata ai servizi e all’utente, con una nuova immagine e nuovi strumenti – hanno commentato il presidente di Ascit Alessio Ciacci, e Francesco Cersosimo e Serena Sgammini del consiglio di amministrazione – crediamo nell’innovazione e nell’utilizzo delle nuove tecnologie come facilitatori per i cittadini nella fruizione dei servizi offerti. La possibilità di consultare direttamente dal proprio smartphone il calendario della raccolta, le modalità di esposizione, il centro di raccolta più vicino, fare segnalazioni, sono tutti strumenti utili e intuitivi per garantire ai cittadini un’interazione attiva e costante con Ascit. Soprattutto in tempo di pandemia dove i rapporti diretti sono più difficili, ci auguriamo che questo possa essere uno strumento alternativo e utile».

«Confermando la costante attenzione verso i cittadini e le opportunità che si presentano per migliorare i servizi a loro offerti – continua la nota della società – Ascit presenta anche il nuovo sito e la sua applicazione, già disponibile sui principali store (AppStoreiOS, Play StoreAndroid) per gli utenti dei Comuni serviti (Altopascio, Barga, Borgo a Mozzano, Capannori, Coreglia Antelminelli, Fabbriche di Vergemoli, Montecarlo, Pescaglia, Porcari, Sillano Giuncugnano e Villa Basilica). La App si chiama “Riciclario” ed è pensata per aiutare i cittadini e le utenze non domestiche nella corretta gestione dei propri rifiuti e nel reperire in modo semplice e chiaro le informazioni sui servizi attivi nel proprio Comune. L’applicazione, scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet, consente di accedere a servizi e informazioni utili e sempre aggiornate con possibilità di avere chiarimenti e fare segnalazioni».

«Tramite la funzione di geolocalizzazione – prosegue Ascit – è possibile individuare i punti di interesse più vicini, i centri di raccolta, gli uffici e consultare il calendario di raccolta del proprio Comune. Un avviso alle 18 del giorno precedente la raccolta ricorderà all’utente il tipo di materiale da esporre e come. L’interazione con l’utente diventa quindi ancora più dinamica e immediata, con la possibilità di dare informazioni e servizi sfruttando tutte le potenzialità delle nuove tecnologie di comunicazione mobile. Proseguendo in quest’ottica, il nuovo sito web è stato pensato per una navigazione su più apparati (da mobile, tablet e desktop), facile da navigare e che permette agli utenti un accesso diretto alle informazioni necessarie: dalla raccolta porta a porta ai servizi commerciali offerti da Ascit».

© RIPRODUZIONE RISERVATA