Contenuto riservato agli abbonati

Multe, ecco le strade con più infrazioni nella Piana lucchese

Bilancio della municipale: la Pesciatina si conferma la via con più infrazioni

CAPANNORI. Occhio a rispettare le regole sulla Pesciatina, una strada che, per la sua lunghezza e pericolosità, vanta il primato del numero delle multe: 478 nel 2020, la maggior parte per eccesso di velocità, ma anche per altre infrazioni come la mancanza di copertura assicurativa o l’assenza di revisione del veicolo.

Non si tratta di un dato sorprendente, visto che stiamo parlando di una strada lunga dodici chilometri dal confine con Pescia a quello con Lucca. I tratti più a rischio sono quelli tra Borgonuovo e Gragnano (con un lungo dritto che invita ad accelerare, dimendicandosi delle pericolosecurve finali) e l’attraversamento di di Lunata, teatro anche di incidenti mortali come quello costato la vita a tre personela scorsa estate.


Nella mappa delle contravvenzioni il secondo posto tra le strade capannoresi è occupato da via Chelini, tra Capannori e Tassignano, dove nonostante la frequente presenza di vigili, si continua a premere troppo sul pedale del gas. Qui le sanzioni sono state quasi 380. Uno dei punti critici è rappresentato dal semaforo all’incrocio con la variante di via Romana.

Sul podio si conferma il viale Europa. Grande traffico e tante multe: 342 i verbali elevati dagli agenti della polizia municipale. Un dato che comprende diverse infrazioni, dal mancato rispetto dei limiti di velocità ai camionisti che hanno violato l’ordinanza che impone il traffico alternato dei mezzi pesanti.

Insomma, sono soprattutto i lunghi rettilinei quelli sotto controllo. Come via di Sottomonte, strada di collegamento tra il Pontederese e Lucca. In crescita le sanzioni su via delle Ville a Lammari: quasi 300, con una percentuale significativa di auto e mezzi pesanti passati col rosso. Ancora multe anche all’incrocio tra via Paolinelli e viale Europa dove è presente un semaforo dotato del sistema Vistared per la rilevazione delle infrazioni, con una telecamera attiva 24 ore su 24.

Controlli frequenti anche in via di Carraia. Qui, per liberare dal traffico di attraversamento dei Tir i centri abitati di Carraia, Parezzana e Toringo sono state installate telecamere per monitorare i mezzi in transito e multare chi impropriamente utilizza via di Carraia. In pratica sarà impedito il transito dei mezzi pesanti da Lucca verso il Pip di Carraia, il casello autostradale del Frizzone e Pontedera.

«C’è stato un controllo capillare anche sulle viabilità minori dove sono state elevate una media di dieci sanzioni», sottolinea la comandante della polizia municipale di Capannori Debora Arrighi.

Mettendole in ordine sono queste le strade dove sono state elevate più contravvenzioni dalla municipale: via Pesciatina 478 sanzioni, via Chelini 378, viale Europa 342, via delle Ville 294, via di Sottomonte 155, via di Carraia 139, via di Tiglio 51, via Romana 46, via del Casalino 39, via don Angelo Mei 39, via Paolinelli 38. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA