Valentino Pezzuti da lunedì presidente del Tribunale di Arezzo

LUCCA

Era arrivato nella nostra città dodici anni fa, nel settembre del 2008, come presidente della sezione penale al tribunale Galli Tassi dopo aver svolto in precedenza l'incarico di consigliere di Corte d'Appello a Firenze. Domani per Valentino Pezzuti, 63 anni, origini partenopee ma toscano d'adozione, sarà l'ultimo giorno alla guida del Tribunale di Lucca dopo che nel novembre 2013 ne era diventato presidente sostituendo nelle funzioni il dottor Gabriele Ferro che era stato collocato a riposo. Valentino Pezzuti - cugino di Giuseppe Pezzuti, giudice della sezione penale a Lucca - da lunedì passerà a guidare il tribunale di Arezzo dopo essere stato indicato all'unanimità prima dalla commissione e poi dal plenum del Consiglio superiore della magistratura in sostituzione del presidente Clelia Galantino, dimissionaria dall'estate 2019. Al dottor Pezzuti che in questi anni si è fatto apprezzare per garbo e competenza, i migliori auguri per il nuovo e prestigioso incarico direttivo dalla redazione del Tirreno. —