Entra all’hotel Ilaria e porta via vino e camicie dei dipendenti

L’albergo di via del Fosso è chiuso da settimane per lavori di ristrutturazion. L’uomo ha rubato anche un cellulare: ripreso dalle telecamere di sorveglianza 

LUCCA. Il tavolo della reception messo a soqquadro. La serratura di una porta danneggiata e con ogni probabilità è da lì che il ladro è riuscito a entrare nell’hotel Ilaria di via del Fosso, chiuso da settimane per lavori di ristrutturazione. Ad accorgersi di quanto era accaduto, mercoledì mattina, è stato un dipendente dell’albergo che, dopo aver trovato dei documenti gettati alla rinfusa, ha fatto un giro della struttura e si è reso conto che qualcuno si era introdotto all’interno per poi scappare con un misero bottino.

«Mancano il cellulare a uso del personale - spiegano dall’albergo - ma anche alcune camicie che si trovavano negli armadietti e poi è probabile che il ladro abbia portato via qualche bottiglia». A confermare che qualcuno si è introdotto nell’hotel Ilaria ci sono anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza che ora sono al vaglio dei carabinieri. «Nelle immagini si vede che è scapppato passando da villa Bottini - dicono ancora dall’albergo - ma ci sta che sia entrato passando da un’altra parte che non è coperta dalle telecamere. Era da solo e all’interno non ha provocato danni. Probabilmente ha forzato la serratura di una porta, ha girato un po’ qua e là e ha portato via solo poche cose». L’uomo, che aveva il volto coperto dalla mascherina e che indossava anche un cappuccio viene descritto come «agile e probabilmente giovane».

«A un certo punto il cappuccio se l’è tolto - concludono dall’albergo - per scappare si è arrampicato in un albero. Ovviamente faremo denuncia ai carabinieri. Al momento comunque non ci risultano ammanchi particolari». —


 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi