La Pcmc chiude in attivo l'anno terribile e premia i dipendenti: bonus da 500 euro

Casella (a sinistra) nello stabilimento di Barga

L'azienda produttrice di macchinari per cartiera vince le previsioni negative e distribuisce l'utile tra i lavoratori

BARGA. Pcmc, l'azienda specializzata nella produzione di macchinari per l'industria cartaria,  chiude l’anno fiscale in attivo e distribuisce l’utile ai lavoratori: un risultato decisamente non scontato in questo anno così difficile dal punto di vista sociale ed economico a causa della pandemia, anche se il settore cartario lucchese ha continuato a lavorare proprio in lockdown, non senza difficoltà, rimanendo aperto per decreto ministeriale in quanto produttore di beni di prima necessità.

«Chiudere questo anno fiscale in attivo per noi è davvero una soddisfazione – dice il  presidente di Pcmc  Sergio Casella – è  stato un anno impegnativo, in cui la pandemia ha toccato le nostre vite su tutti i fronti, incidendo sulle nostre abitudini e anche sull’organizzazione del nostro lavoro in azienda. Il nostro percorso ha richiesto impegno e sacrificio da parte di tutta la squadra Pcmc e proprio da questo deriva la volontà di ridistribuire l’utile ottenuto tra tutti i lavoratori. Verrà destinato a  ogni membro dell’azienda un bonus di 500 euro, un premio raggiunto per aver lavorato con dedizione e forza nonostante le acque non fossero così calme».

«Dopo aver ribaltato completamente le aspettative che vedevano un bilancio in negativo, siamo più fiduciosi per quello che ci aspetta – prosegue parlando dei prossimi mesi – il nostro lavoro ha continuato a portare frutti e il nostro attuale portafoglio ordini ci presenta prospettive positive per un 2021 più sereno. Mi auguro che questo scenario, più roseo nel nostro mercato e per le nostre attività, possa essere segno di una ripresa più generale. La situazione data dal Covid19 è sempre in evoluzione e purtroppo il momento è ancora molto difficile ma dobbiamo guardare avanti, con fiducia per il futuro».

Pcmc è una realtà presente sul mercato mondiale da più di 100 anni, che mette a disposizione dei propri clienti un’offerta globale unica di soluzioni standard e personalizzate che coprono l’intero processo di trasformazione del tissue per la produzione di rotoli igienici, asciugatutto, tovaglioli e rotoli industriali.
Pcmc offre soluzioni  in diversi campi, non solo sul converting ma anche sul packaging, sulle stampe flessografiche, nelle goffrature, dai rotoli al piegato, sia nell’ambito consumer che industriale: dallo svolgitore alla pallettizzazione, per clienti in tutto il mondo. Il lavoro sinergico delle due divisioni, italiana e statunitense è da sempre il punto di forza di Pcmc. Le attività commerciali in Europa, Asia, Africa e America Latina sono gestite dalla divisione Pcmc Spa, con sede a Barga, mentre il mercato nord americano, dagli Usa al Canada,  fanno riferimento alla sede di Green Bay.

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi