8.200 lavoratori senza entrate da maggio, l’artigianato lucchese è al collasso

Un macchinario di un calzaturificio, Stephano Tesi (Cna) e Roberto Favilla (Confartigianato)

I dipendenti di 2.150 piccole imprese attendono l’erogazione dei fondi stanziati dal Governo ma bloccati dalla burocrazia. Le categorie: «Finiti gli ammortizzatori ci saranno i licenziamenti»