«Sbattuta da un’abitazione all’altra da una persona che subaffitta immobili»

L’immobile nel quale si trovava l’ostello abusivo (foto Sernacchioli)

L’odissea di una sessantacinquenne, che si è rivolta alle forze dell’ordine, si riallaccia alla vicenda di via dell’Angelo Custode