Impossibile allestirla: la Marcia delle Ville dà appuntamento al 2021

Il tentativo di rinviare a ottobre l’evento, capace di richiamare decine di migliaia di persone, si è scontrato con la difficoltà legate alle misure anti-covid 

CAPANNORI

Tutto rinviato al 2021. La marcia delle Ville, edizione 2020, è stata spostata al 25 aprile del prossimo anno. La decisione ufficiale è stata comunicata dall’associazione Podistica Marciatori Marliesi, organizzatrice della storica corsa non competitiva che rappresenta un fiore all’occhiello per il territorio capannorse. A seguito dello stato di estrema incertezza dovuto al contenimento dell’epidemia inizialmente si era provato a cambiare il calendario di quella che doveva essere l’edizione numero 44: non un annullamento ma un rinvio dalla primavera (la manifestazione si sarebbe dovuta svolgere il 26 aprile) all’autunno, sperando in tempi migliori sul fronte sanitario. Ma alla fine ci si è dovuti arrendere: il tentativo di organizzarla (le ipotesi prese in considerazione erano quelle dell’ultima settimana di settembre o domenica 4 ottobre) è stato abbandonato, viste le difficoltà a svolgerla in sicurezza.


La manifestazione, organizzata con la collaborazione del Comune, il patrocinio di Regione e Provincia, e con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca, rappresenta un appuntamento assai atteso dagli appassionati (basti pensare che l’anno scorso vi hanno preso parte 20mila partecipanti), anche grazie a un percorso che si snoda attraverso alcuni dei luoghi più belli della Lucchesia, tra le colline e, appunto, le sue storiche ville- Evento da accompagnato anche dalla Marilla Run, gara agonistica su strada, della lunghezza di 10,3 km. —

Nicola Nucci