Contratti taroccati e vendite false: il giro di affari sul marmo

La cava Borella

Per l’accusa Puglia si accaparrava (anche con la truffa) beni immobili da cedere alle ditte in cambio dei permessi