Il prefetto: 20mila controlli sugli spostamenti, lucchesi rispettosi

Francesco Esposito: l’esercito non serve, la maggioranza dei cittadini sta a casa. E spiega la confusione tra le aziende sul meccanismo della comunicazione