Maestre a rischio licenziamento: «Siamo precarie a vita»

«Niente auto e niente figli, non ce li possiamo permettere con i nostri stipendi». Le parole delle insegnanti Chiara, Ines e Patrizia sono un pugno nello stomaco