In due mesi 270 case all'asta a Lucca e provincia. Villa Chelini “scontata” di oltre il 50%

Ecco una selezione degli alloggi più interessanti che andranno all’incanto tra settembre, ottobre e novembre

LUCCA. A settembre è tempo di ripartire anche per le aste. Da qui a due mesi sono 270 i beni della provincia di Lucca che verranno battuti all’asta dal tribunale fallimentare (186 solo nel mese di ottobre). Qua sopra vi proponiamo una selezione degli immobili più interessanti che andranno in vendita da oggi al 16 novembre. Il pezzo pregiato, sia per il prezzo sia per la storia che si porta dietro, è villa Chelini: l’immobile di viale Puccini rappresenta uno dei migliori esempi di liberty autentico a Lucca ed è finito negli ultimi anni al centro della vicenda (anche giudiziaria) dell’ingegnere versiliese Giovanni Tronci e delle sue società immobiliari, per le quali è stato decretato il fallimento. Tra queste la Kazan srl, titolare di villa Chelini. L’immobile era stato messo all’asta per la prima volta a gennaio, con un prezzo base di 1 milione e 152mila euro. Una cifra che ha spaventato eventuali compratori, tanto che nessuno si è fatto avanti: il prossimo 4 ottobre si potrà acquistare a “soli” 480mila euro, ovvero meno della metà del prezzo inizialmente stimato dal perito del tribunale. E non finisce qui: gli eventuali compratori potranno realizzare nel complesso ben 9 appartamenti. Progetto e permesso a costruire erano già stati ottenuti da Kazan.

Nel novero dei beni in vendita c’è anche il primo piano di palazzo Fatinelli, ex sede del centro prelievi dell’Asl: il prezzo è di 608mila euro e l’asta è fissata per il 26 settembre. Vedremo se si farà subito avanti qualcuno. Nel centro di Lucca c’è anche un appartamento di 67 metri quadri. Si trova al terzo piano di piazza Scalpellini, è in buone condizioni e sembra un ottimo investimento anche per chi volesse metterlo a rendita nel mercato degli affitti. Offerta minima di 117mila euro. Cose interessanti ci sono anche nella prima periferia (ad esempio l’appartamento con resede a San Marco) e soprattutto nella Piana. Ad Altopascio, Capannori e Porcari vanno all’asta a prezzi invitanti appartamenti e villette a schiera.


Anche in mediavalle e Garfagnana non mancano le occasioni: a Castelnuovo c’è la possibilità di assicurarsi un grande appartamento a meno di 50mila euro. Insomma, conviene dare un’occhiata ai beni in vendita, che sono in custodia all’Istituto vendite giudiziarie di Lucca (Ivg), che su appuntamento e gratuitamente permette a chiunque sia interessato di effettuare una visita.