“Alzati e corri, direttora” Silvia Volpi racconta il suo libro alla Ubik

lucca. . Si parla di romanzo giallo, personaggi nuovi di zecca, libri e anche toscanità.

Domani, 11 aprile alle 18 alla libreria Ubik in via Fillungo, la giornalista Anna Benedetto presenta il primo libro della sua collega, la bravissima scrittrice Silvia Volpi.


Un esordio molto importante per la casa editrice Mondadori che vede uscire dalla penna di questa brillante scrittrice un personaggio nuovo e molto particolare.

Una donna, anzi una "direttora" come già dal titolo si capisce molto bene, "Alzati e corri, direttora" che abita e lavora a Pisa, sul Lungarno proprio davanti alla chiesa della Madonna della Spina dove ha sede la redazione del suo giornale e qui Elsa Guidi si trova a dover indagare su una morte che sembra un suicidio....

Si tratta della prima indagine della direttrice Elsa Guidi. Ambientazione toscana, personaggi nuovi della narrativa gialla, un po’ d’ironia e un fatto ingarbugliato su cui indagare.

Cos’è successo vicino alla piazza dei Miracoli? La direttora insieme con il suo cronista di nera si mette al lavoro per scoprire la verità. Un giallo delizioso e spumeggiante da leggere tutto d'un fiato con un grande applauso alla sua autrice.

Giornalista e segretaria di redazione al Tirreno, Silvia Volpi è al suo esordio con Mondadori. L’incontro a Lucca, organizzato dalla libreria Ubik, rientra nella serie di presentazioni del romanzo appena uscito in libreria.

«Ho scritto Alzati e corri, direttora per raccontare fatti misteriosi che appassionino i lettori, - spiega l’autrice - con incursioni nella cronaca quotidiana, ma anche dinamiche di famiglia, qualche hobby e la bellezza del territorio in cui tutto si svolge. Vorrei che fosse una lettura piacevole per chi avrà il libro fra le mani. La direttora è una tipa tosta che si muove su molti fronti e anche gli altri personaggi hanno forze e debolezze proprio come tutti noi. Sono molto contenta di presentare il libro a Lucca». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI