«Per non morire, vendo anche souvenir»

Il racconto di Maurizio Cinotti, titolare dell’ultracentenario Caffè Boccherini. «Vorrei riavere uno spazio per i tavolini»