Nasce in Garfagnana la plastica riciclata per cavi elettrici e tubi

Il Gruppo Hera si affida  alla Idrotherm 2000  per sviluppo e collaudo  I primi utilizzi nelle reti  di Modena, Imola e Rimini 

CASTELNUOVO GARFAGNANA

Una nuova idea per trasformare i rifiuti da problema a risorsa. È quella che sta sviluppando il Gruppo Idrotherm 2000 di Castelnuovo, in collaborazione con il gruppo Hera. Da una parte un’azienda. la Idrotherm, leader nella realizzazione di tubazioni in polietilene e polipropilene , e attiva da oltre 40 anni, dall’altra il Gruppo Hera, prima realtà in Italia ad aver avviato un’importante sperimentazione per utilizzare plastica riciclata e di provenienza tracciata nella realizzazione di condotte. Quest’ultima si è avvalsa delle competenze di Idrotherm 2000 per lo sviluppo della preproduzione e per i collaudi in laboratorio.


Da qua è nato un un tubo di polietilene multistrato a basso impatto ambientale, derivante per almeno il 70% da materiale di recupero, i cui primi utilizzi riguardano le reti elettriche e fognarie nei territori di Modena, Imola e Rimini.

A valle della sperimentazione, la multiutility potrebbe estendere la nuova modalità di realizzazione delle tubazioni ad altri cantieri e, in prospettiva, ad altri impieghi, consentendo così di raggiungere importanti obiettivi di sostenibilità. Sulla base dei metri di nuove tubazioni che vengono mediamente posati da Hera nell’arco di un anno, l’utilizzo della plastica riciclata potrebbe infatti garantire un risparmio di CO2 stimato, per la sola rete elettrica, in 126,6 tonnellate, pari alle emissioni annue di 95 vetture di media cilindrata (immaginando che ognuna di esse percorra 10 mila km).

«Per trasformare i rifiuti in prodotti ad alto valore aggiunto sono necessarie moderne tecnologie produttive e avanzate tecnologie», dice Raffaella Sartini, responsabile relazioni esterne e sviluppo industriale del gruppo.

I risultati dell’attività sperimentale che ha coinvolto sia i reparti produttivi, con l’utilizzo di macchinari di ultimissima generazione, che i laboratori R&D, sono stati incoraggianti e i risultati dei test eseguiti e le performance hanno superato i requisiti specificati dalla stessa norma Cei. È nato così Cablex Psv®.

Idrotherm 2000 è la prima azienda produttrice di tubazioni in polietilene ad avere ottenuto, già nel 2011, il prestigioso marchio di Certificazione ambientale di prodotto plastica seconda vita, e adesso amplia il catalogo prodotti dedicando una gamma specifica a marchio Psv (Plastica seconda vita) per tubi irrigazione, scarico non in pressione e passaggio cavi, con prodotti realizzati utilizzando almeno il 70% di materiale proveniente da riciclo.

Si tratta del primo marchio italiano ed europeo dedicato alla plastica riciclata che introduce il concetto di “qualità” nelle plastiche di riciclo ed il concetto di “rintracciabilità” dei materiali riciclati, a sostegno di una più universale valorizzazione dell’impegno ecosostenibile. —