L’aggressore dell’anziano non si pente e resta in carcere

Il gip convalida il fermo giudiziario e al momento l’accusa resta quella di lesioni gravissime per un trauma cranico encefalico causato da pugno in pieno volto