Info sui bus in tempo reale con una App

Grazie a Teseo, scaricabile gratuitamente, sarà possibile conoscere orari, dettagli di corse e individuare le fermate più vicine

lucca

Sapere con esattezza tra quanti minuti passerà il prossimo autobus, oppure quanti ne serviranno per raggiungere una determinata destinazione. Individuare, in base alla propria posizione, le fermate più vicine. Tutto in tempo reale.


Queste ed altre funzioni saranno incluse in Teseo, la App grazie alla quale sarà possibile ricevere informazioni dettagliate sulla mobilità della Toscana Nord-Ovest, prodotto della stretta sinergia tra Ctt Nord, Cap e Copit, gestori del trasporto pubblico nel bacino in questione.

Un progetto, illustrato ieri mattina a palazzo Orsetti dal responsabile di esercizio per Lucca di Ctt Giorgio Virdis, oggi ad uno step iniziale, ma che prevede nuovi aggiornamenti di qui a breve. Legati, soprattutto, all’attivazione del sistema di controllo satellitare (Avm) su tutti i mezzi, prevista per settembre. «Con Teseo, rendiamo il trasporto pubblico più moderno, efficiente e rispondente alle esigenze dei cittadini. Un servizio 2.0», commenta l’assessore con delega alla mobilità del Comune di Lucca Gabriele Bove.

Oltre alla nuova App – gratuita e disponibile su Google Play e Apple Store – è in fase di ultimazione la realizzazione del primo lotto di 12 paline intelligenti che saranno collocate in altrettante fermate per fornire informazioni sugli orari dei transiti, con indicato inoltre il tempo d’attesa previsto per l’arrivo del bus. 7 di queste, a Lucca: in via Cavour, in viale Regina Margherita, in viale Pacini, in via del Peso, dentro a Porta San Pietro, in via Del Prete e in viale Europa. Più una a Capannori. Le altre quattro, invece, in Versilia. Il secondo lotto ne prevede altre 23 da collocare in diverse zone della provincia.

In autunno, oltre al servizio in tempo reale e alle paline elettroniche, verrà profondamente ristrutturato il sito di Ctt, proprio in virtù dell’introduzione della App. Con l’inizio del 2019, invece, Lucca si doterà del biglietto elettronico con carta Mobile (tessera personale, elettronica, ricaricabile, contact less su cui è possibile caricare un importo in euro e spenderlo direttamente sull’autobus) e carta Multipla (tessera elettronica impersonale, non ricaricabile, che può contenere 10 biglietti urbani da 70 minuti).

Successivamente si passerà alla sperimentazione del pagamento del ticket con carta di credito. Non solo: all’interno della sede di piazzale Verdi e a Castelnuovo Garfagnana verranno installate biglietterie self service.

«Lucca è una delle province con la percentuale di utilizzo del trasporto pubblico più bassa, con questa App si stimola le persone a non ricorrere ai mezzi propri», commenta il consigliere provinciale Lucio Pagliaro, mentre per l’assessore alla mobilità del Comune di Capannori Matteo Francesconi «Teseo è un pezzo del puzzle che serve per configurare uno stile di vita più sostenibile». —

La guida allo shopping del Gruppo Gedi