Bellonzi, 20 anni da difensore civico

Originario di Molazzana, ricopre questo ruolo da vent’anni

MOLAZZANA . Un garfagnino è il decano dei difensori civici d’Italia. È Manuele Bellonzi, nato a Barga ma con genitori di Molazzana e San Romano, che ha festeggiato i 20 anni tra i difensori civici con due contributi editoriali che hanno colto l’interesse della casa editrice Giuffrè e de Il Sole 24 Ore. Approfondendo il ruolo del difensore civico come garante per il diritto alla salute e in tema di responsabilità sanitaria, Bellonzi ha celebrato il traguardo dei vent’anni come difensore civico, mai raggiunto prima in Italia. Con una laurea in giurisprudenza e la specializzazione in management sanitario all’Università Sant’Anna di Pisa e in diritto sanitario in Svizzera, si è sempre occupato, in una lunga esperienza professionale, di proteggere i diritti dei cittadini e mediare i conflitti nei confronti della pubblica amministrazione e, in particolare, di occuparsi dei reclami dei pazienti in ambito sanitario pubblico. Fra le tante le occasioni di ricerca e docenza soprattutto all’estero, sono da ricordare le prestigiose collaborazioni con le Università Descartes di Parigi, McGill di Montreal, Lovanio in Belgio, Neuchatel in Svizzera e Marrakech in Marocco. Una particolare esperienza professionale ha riguardato Bellonzi nel 2006 in Kosovo, nella fase di ricostruzione delle istituzioni democratiche, svolta per l’OSCE presso l’Ufficio dell’Ombudsperson Institution, il difensore civico kosovaro. Non di meno si è occupato negli anni anche della Garfagnana, scrivendone in articoli e volumi di storia locale e prendendosi carico, come cultural manager, dell’avvio organizzativo del progetto di valorizzazione della Fortezza delle Verrucole. L’ultimo impegno lo ha visto realizzare accordi di collaborazione con i colleghi spagnoli e francesi e attivare una rete con il Public advocate della città di New York. Nel 2018 lo attendono nuove esperienze nella Repubblica Popolare Cinese, per un progetto fra Ministero della salute e la Regione. (l.d.)