Frontale sulla Lodovica, i due fratellini trasferiti al Meyer di Firenze

Il luogo dello scontro a Diecimo (Foto Sernacchioli)

Operata al San Luca la donna alla guida di una delle due auto, sei feriti in totale nello scontro

BORGO A MOZZANO. Sono stati trasferiti nella notte all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze i due fratellini rimasti gravemente feriti in un tremendo incidente frontale avvenuto alle 22.40 di domenica 14 maggio sulla via Lodovica a Diecimo. Rispetto alle prime informazioni raccolte nella nottata il più grave dei due è il più grande, di 12 anni, intubato a causa di un gravissimo trauma cranico e uno toracico riportato nello scontro tra la Mercedes, sulla quale viaggiava anche la madre e il papà che era alla guida e un'altra figlia di 20 anni. L'altro bambino, di 9 anni, ha riportato gravi fratture alle gambe ed è stato trasferito nella traumatologia del pediatrico fiorentino.

Una delle due auto andate distrutta nel frontale (Foto Sernacchioli)

Gravi anche le condizioni della donna alla guida dell'Opel Adam coinvolta nell'incidente. Si tratta di Nancy Tosi, 25 anni, residente a poca distanza dal luogo dell'incidente. Tosi è stata trasportata al pronto soccorso del San Luca, con il codice rosso e in nottata è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico: nell'incidente ha riportato un trauma toracico.

Sulla dinamica dell'incidente stanno cercando di fare luce i carabinieri di Borgo a Mozzano. Di sicuro la Mercedes stava viaggiando in direzione Castelnuovo mentre l'Opel Adam era in direzione Valdottavo.