Re Magi a cavallo in centro Befana solidale a Sant’Anna

Tanti appuntamenti a Lucca e nella Piana con attenzione al sociale A Capannori due giorni di festa per i piccoli al polo culturale Artemisia

LUCCA. Due giorni a tutta Befana in Lucchesia. Oggi, dalle 17,30, settima edizione dell'evento “Arrivano i Re Magi a cavallo”. Una rievocazione nella quale si ripercorreranno le tappe principali della ricerca di Gesù da parte di questi saggi e filosofi. Questo il programma. Alle 17,30 arrivo dei Re Magi, avvolti in vesti sontuose, in sella ai loro bellissimi cavalli. I Magi arriveranno in fondo alla discesa del Caffè delle Mura, accolti alla porta di Gerusalemme dai soldati di guardia. Il percorso del corteo prevede il passaggio da via Vittorio Veneto, piazza Napoleone, piazza San Giusto, via Cenami. In canto d'arco incontro con il popolo di Gerusalemme, a cui sarà chiesto notizie del Bambino. In piazza San Michele incontro con Re Erode, quindi con “la stella” che li condurrà dal Bambino, nella chiesa di San Paolino. Qui ci sarà una grande sorpresa, nuova, spettacolare. I commenti e le letture sono tratte anche da brani di autori celebri, scelti dal professor Giovanni Macchia. I dialoghi saranno curati dal gruppo Teatro giovani di Lucca e dal laboratorio arte e danza "Arabesque". Sarà presente l'Associazione Contrade di San paolino. Di fronte alla chiesa di San paolino allieterà l'attesa dei re Magi, dalle 17,30, "lo zampognaro" e un coro che eseguirà canti natalizi.

A Sant’Anna, la Befana con i suoi cantori girerà le vie del quartiere per portare dolci e sorrisi alle famiglie. La trazione del 5 gennaio prosegue dopo più di mezzo secolo e resta ancora molto sentita nel popoloso quartiere periferico grazie alla passione dei volontari della parrocchia, capaci di sensibilizzare le nuove generazioni sui temi del volontariato e dell’impegno nelle varie attività educative di cui il canto della Befana è certamente quello che coinvolge contemporaneamente il maggior numero di ragazzi. Così oggi, dalle 17 in poi, circa 80 tra ragazzi e volontari visiteranno nelle case e nei negozi per il tradizionale “canto della Befana”: dieci i gruppi per coprire le zone densamente più abitate di S. Anna con la vecchia signora che passerà insieme ai suoi cantori in via Vecchi Pardini, via Pisana, via e corte Palazzaccio, via Don Minzoni, via Cavalletti e corte Lenzi e le zone interne tra via Pisana e viale Puccini (via Ferraris, Togliatti, fratelli Cervi, fratelli Rosselli, via del Chiasso e via Mancini). Per chi desidera ricevere la Befana e i suoi accompagnatori in altre zone sopra non menzionate, ecco il servizio su prenotazione, con l’opportunità di fissare appuntamento e modalità di arrivo contattando il numero 320 2329195 (Cristiano). Scopo principale degli organizzatori è quello di portare gioia alle famiglie e ai lavoratori del quartiere che si somma allaa raccolta di offerte per contribuire a varie attività benefiche (destinataria principale del ricavato, come ogni anno, è la Caritas parrocchiale che offre aiuto e pasti alle famiglie in difficoltà). Il primo appuntamento per i gruppi è quello della visita agli ospiti della Casa Famiglia Anziani, poi agli esercizi commerciali che ne hanno fatto richiesta di viale Puccini e via Pisana. La novità di questa edizione 2017 interessa le strofe che i cantori intoneranno accompagnati dal suono delle chitarre, scritte con il coinvolgimento dei ragazzi di quarta A e B della scuola elementare Giuseppe Giusti di via don Minzoni.

Capannori. Vecchiette scatenate anche nel Capannorese. La Befana Lunatese arriverà oggi verso le 17, insieme alle sue amiche befane, con il seguito di befanotti, grandi e piccoli.Finito il Giro, c'è l'appuntamento presso la sede dei Donatori per la cena insieme. Tutti, adulti, giovani e ragazzi sono invitati a prendere parte al Giro, per aiutare la Befana nella distribuzione e nella raccolta dei doni. I doni raccolti saranno consegnati nel giorno dell’Epifania ai seguenti Centri di assistenza: Casa Famiglia S. Gemma a Segromigno in Piano, Centro Accoglienza alla Vita, Mensa della Carità in via del Fosso a Lucca, Mensa dei Poveri a Viareggio Mensa dei Poveri della Comunità di sant’Egidio a san Concordio, Casa S. Francesco di S. Pietro a Vico, Opera Santa Zita (Arancio), Casa Accoglienza di Vicopelago, Monastero Clarisse di S. Micheletto a Monte S. Quirico.

Anche quest'anno, poi, il Centro culturale di Tassignano mantiene viva e rinnova la tradizione dell'Epifania. La sera del 5 gennaio la Befana, accompagnata dai cori di grandi e piccini, farà il giro del paese entrando nella casa di tutte le famiglie che ne faranno richiesta per portare i doni che renderanno magica la serata per molti bambini. Per tutti coloro che vorranno partecipare alla festa seguendo la befana l'appuntamento è fissato alle 18 a Tassignano ad Artemisia. Il giorno successivo, venerdì 6 gennaio alle 16 sempre al polo culturale Artemisia avrà luogo la festa Arriva la Befana con uno spettacolo di giochi e magie presentato dai ragazzi del gruppo Puzzle animazione. Dopo lo spettacolo cioccolato caldo e panettone per tutti offerto dal centro culturale di Tassignano. Tutte le offerte raccolte saranno destinate in favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Per informazioni e prenotazioni 0583 935071 o 339 4609699. (m.c.-n.n.)