Turismo, nasce il sentiero del lupo

Si tratta di un percorso escursionistico incentrato su questo animale

FABBRICHE DI VERGEMOLI. Il lupo è ritornato nelle nostre valli: questa importante specie, dopo un secolo di assenza, è tornato a colonizzare le Alpi Apuane, senza nessuna reintroduzione ma solo sfruttando le capacità di dispersione che gli si riconoscono. Il lupo non è soltanto un personaggio delle favole, conosciuto e poco amato da tutti i bambini, ma è anche un elemento di pregio per l’ambiente in cui vive, e con la sua presenza è la conferma di un ecosistema sano ed equilibrato. Il lupo incuriosisce, impaurisce ma allo stesso tempo affascina, ed è pronto a richiamare molti visitatori. È proprio per questo che il Comune di Fabbriche di Vergemoli, da sempre attento all’ambiente e interessato a promuovere la propria valle anche al di fuori dei limiti della Garfagnana, ha avviato un progetto di sviluppo turistico legato a questa specie, antenata del cane domestico, in modo da dare ulteriore visibilità al territorio montano in maniera sostenibile.

Questa occasione porterà alla realizzazione di un percorso escursionistico incentrato sul lupo, con apposita cartellonistica e materiale informativo, nonché alla predisposizione di un’aula didattica a tema che potrà essere utilizzata anche dalle scuole del territorio durante gite di formazione e “laboratori all’aperto”.

Si cercherà così, da un lato, di divulgare una corretta e civile “convivenza” con il carnivoro, tramite un’azione diretta e indiretta di educazione e informazione sulla sua presenza; dall’altro di utilizzare questa risorsa faunistica per esaltare le peculiarità uniche della natura e della storia di queste valli, tramite la sentieristica e la tematizzazione di percorsi che potranno sia richiamare un turismo naturalistico (non dimentichiamo che il nostro territorio ricade all’interno del Parco delle Apuane) che rinforzare il legame degli abitanti della valle con il proprio territorio. «Come è nostra abitudine, vogliamo trasformare un problema in una risorsa – dichiara Giannini – anche perché la bellezza naturalistica di Fabbriche di Vergemoli è nota e indiscussa, e noi vogliamo valorizzarla al fine di creare ricchezza e posti di lavoro sul territorio. Ecco perché già nel 2015 abbiamo stanziato risorse e affidato un incarico per la realizzazione del Sentiero del Lupo e di una mostra permanente sull’animale, da allestire a San Luigi». Saranno garantiti aiuti al comparto agricolo: «Ovviamente non intendiamo sottovalutare il problema – conclude il sindaco – e a riprova di questo abbiamo creato un fondo ad hoc per quegli agricoltori che dovessero vedere i propri capi mangiati dai lupi. Vogliamo altresì fare in modo che il lupo, visto che comunque è tornato, possa diventare un elemento caratteristico del territorio».

Nicola Bellanova