Un museo sulle rocche nei sotterranei del Comune

BARGA. Si festeggia alle 11 presso la Volta dei Menchi a Barga, il restauro dei locali comunali eseguito nell’ambito del progetto “Bacino culturale della Valle del Serchio: le rocche e fortificazioni”...

BARGA. Si festeggia alle 11 presso la Volta dei Menchi a Barga, il restauro dei locali comunali eseguito nell’ambito del progetto “Bacino culturale della Valle del Serchio: le rocche e fortificazioni” finanziato con i fondi Arcus e delle Fondazioni Cassa Risparmio di Lucca e monte dei Paschi di Siena. I lavori eseguiti ammontano complessivamente a 370mila euro realizzati dalla ditta Giacchini di Ponte all’Ania. Dai sotterranei del Comune di Barga sono stati ricavati complessivamente 5 locali nei quali verrà allestito un Centro di documentazione sulle fortificazioni e sulla storia della Valle del Serchio che avrà la veste di un museo multimediale virtuale. Non più reperti storici quindi, ma animazioni, filmati, videoproiezioni immersive sulla storia della Valle e delle sue fortificazioni, sulle vie di comunicazione del passato, sui personaggi illustri come Ludovico Ariosto, Matilde di Canossa, Castruccio Castracani, sugli usi e costumi nel medioevo e nel rinascimento, sulle battaglie di campanile e sulla vita dei castellani, delle milizie e del contado. La realizzazione del museo avverrà per tappe.