È un operaio romeno della Piana la vittima dell’incidente stradale

Due le ipotesi al vaglio della procura che nominerà un medico legale per effettuare l’esame necroscopico: o il giovane si è gettato dal ponte di Sorbano oppure qualcuno l’ha buttato di sotto

Si chiama Florian Constantin, 25 anni, romeno e residente a Capannori dove lavora come operaio il giovane venuto giù dal ponte dell’autostrada all’altezza di Sorbano giovedì sera poco dopo le 21,30. La polizia stradale di Montecatini che ha effettuato i rilievi ha già fornito al magistrato di turno in procura la prima informativa.

Dai primi accertamenti sembra che Constantin si sia portato sul luogo in sella alla sua bicicletta ritrovata accanto al guard rail. Cos’è accaduto dopo è al vaglio degli inquirenti. L’operaio potrebbe deciso di gettarsi di sotto scavalcando la rete posta ad oltre due metri e mezzo d’altezza e piombando sul parabrezza di un camion che percorreva l’A11 condotto da un autotrasportatore piemontese (il mezzo è stato posto sotto sequestro) che è ancora sotto choc. Oppure, ma l’ipotesi al momento pare essere la meno accreditata, qualcuno potrebbe averlo preso con la forza, dopo averlo stordito precedentemente, e gettato di sotto al viadotto. L’esame autoptico che verrà disposto nelle prossime ore cercherà di chiarire anche questi aspetti.