Aveva  19 piante di marijuana, arrestato

Il materiale sequestrato dai carabinieri

Durante un normale giro di controllo i carabinieri hanno notato  la cannabis nel giardino di una casa di Capannori

CAPANNORI. Nel pomeriggio di martedì i carabinieri della stazione di Capannori, con la collaborazione dei colleghi della stazione carabinieri forestale, sempre di Capannori, hanno arrestato in flagranza di reato di uno studente 37enne del luogo, con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Erano circa le 15 quando i militari, in quel momento impegntati in un servizio di controllo del territorio, mentre transitavano davanti l’abitazione dell’uomo hanno notato nel giardino della casa la presenza di alcune piantine di marijuana coltivate in vaso. La successiva perquisizione domiciliare consentiva ai carabinieri di rinvenire e sequestrare undici piante di cannabis indica dell’altezza di circa 50 centimetri, coltivate in vaso, che si trovavano nel giardino di casa, e, in una camera da letto, altre otto piante di cannabis indica in via di essiccazione dell’altezza di circa 50 centimetri, oltre a circa 350 grammi di infiorescenze di marijuana custodite in diversi barattoli. Rinvenuti e sequestrati anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Questa mattina il giudice ha convalidato l’arresto, mentre la difesa ha chiesto e  ottenuto i termini a difesa. L’uomo si trova attualmente agli arresti domiciliari.