E' morto Francesco Petrini

Lutto nel mondo della cultura lucchese. Ec direttore didattico, nel 2015 fondò il gruppo "Custodi della Città"

LUCCA. Si è spento Francesco Petrini. La notizia è stata divulgata in via ufficiale dalla famiglia attraverso la pagina Facebook dei "Custodi della Città per gli stati generali sulla Cultura", il gruppo che Petrini fondò nel 2015 e al quale nel tempo hanno aderito centinaia di persone che hanno a cuore Lucca e il suo inestimabile tesoro di arte e monumenti.

Uomo appassionato di cultura, autore di libri e di ricerche storiche su Lucca, Petrini era stato vicino al sindaco Giulio Lazzarini durante il suo periodo di governo a Lucca. In particolare, dal 2015 a oggi, si era dedicato alla rivalutazione del patrimonio culturale di Lucca. Il gruppo dei "Custodi", di cui fanno parte tante personalità del mondo della letteratura e dell'arte, non solo lucchesi, è molto attivo anche nel dibattito sui nuovi progetti per Lucca.

Di formazione maestro elementare, si era poi laureato al Magistero e aveva vinto un concorso come direttore didattico. In politica, aveva partecipato alla costituzione del gruppo Vivere Lucca che aveva portato alla candidatura di Giulio Lazzarini, poi diventato sindaco.

Alcune settimane Petrini fa aveva avuto un malore ed era stato ricoverato.Francesco Petrini, Franco per gli amici, è deceduto questa mattina (14 aprile) alla clinica Barbantini dove da qualche giorno era ricoverato. Aveva 77 anni.

Alla sua famiglia le condoglianze della nostra redazione del Tirreno di Lucca.