Federico Conforti, dal David di Donatello con Jeeg Robot ai prossimi progetti

Livorno, intervista al giovane montatore che non ha ritirato la sua statuetta: «volevano che la pagassi, non l'ho fatto perché mi spettava di diritto»