Libertas Unicusano festeggia i suoi atleti e annuncia un grande “colpo” mondiale

Tre titoli italiani, diciotto toscani e buoni risultati nei campionati di società. Il sindaco annuncia il rifacimento della pista

LIVORNO. Una giornata di festa per premiare gli atleti, i tecnici e i dirigenti ma anche l’occasione per ritrovarsi e cementare l’affiatamento in vista della stagione agonistica 2022: l’ Atletica Libertas Unicusano Livorno ha voluto ricordare così – con una cerimonia che si è svolta nel Palazzo Pancaldi abbagliato da uno splendido sole – l’anno che sta per concludersi e che ha consegnato al club amaranto numerosi successi: tra questi tre titoli italiani e diciotto toscani tra gare all’aperto e indoor, il 14° posto assoluto in Coppa Italia maschile, la promozione della squadra femminile in serie A Bronzo, il 3° posto nel Campionato di società Allievi, junior e senior di marcia maschile, il 4° posto nel Campionato di Società Assoluto maschile di marcia, e nel Trofeo nazionale cadetti di marcia, il 6° posto nel Campionato di Società assoluto di prove multiple (alla cerimonia sono stati premiati i campioni italiani, i campioni toscani e coloro che, nelle prestazioni singole hanno ottenuto oltre gli 860 punti tabellari contribuendo alle qualificazioni nei Cds. Erano presenti come ospiti di onore il sindaco Luca Salvetti, la coordinatrice degli insegnanti di educazione fisica di Livorno e provincia Luigina Fabiani, il caporedattore del Tirreno Alessandro Guarducci, il delegato della Fidal provinciale, Simone Francalacci, il responsabile regionale dei giudici di partenza Sergio Raminghi.

A fare gli onori di casa il presidente della Atletica Libertas Unicusano, Giovanni Giannone, il vicepresidente Antonio Petruccione, il direttore tecnico Silvio Laudani, il direttore sportivo Antonio Caprai, il dirigente con delega al settore giovanile Giuseppe Giovinazzo. Subito un momento di commozione quando è stata ricordata la figura di Alberto Cencetti, volto noto per gli appassionati di atletica, scomparso nell’agosto scorso e che ha lasciato un vuoto incolmabile in tutta la società.


Il sindaco, dopo essersi congratulato con allenatori e atleti amaranto per i risultati ottenuti ha elogiato la società per le iniziative intraprese nell’ultimo periodo «tra cui la più importante è la consegna delle borse di studio agli atleti che hanno dimostrato il maggiore impegno». Salvetti ha anche annunciato che il prossimo anno ci sarà il completo rifacimento della pista del Campo scuola ma gli amanti dell’atletica sperano anche nella copertura della tribuna dell’impianto. Il presidente Giannone, dopo aver auspicato ulteriori progressi nei risultati individuali e a squadre, ha annunciato un grande acquisto: «Un atleta di livello mondiale, tra i primi dieci nella sua specialità». Il giorno precedente grande festa per gli atleti più piccoli del settore giovanile al Campo scuola.