Russo finalmente sorride «Ecco lo spirito che voglio»

Michele Amadori

CECINA. Coach Roberto Russo, beccato dai tifosi livornesi a fine partita, è soddisfatto del risultato, ma soprattutto di quello che l’andamento della partita potrà portare nel lavoro in palestra durante la settimana. «Abbiamo trovato lo spirito che ci era mancato nelle scorse partite. Sognavo di giocare una partita in equilibrio come questa, perché sono gare che lasciano dentro sensazioni e spunti sui quali lavorare e su cui costruire qualcosa di importante». L’allenatore cecinese dedica la vittoria a Fabrizio Luperi, colonna della famiglia del Basket Cecina scomparso in settimana: «Da quando sono arrivato, mi ha accolto al meglio e non mi ha mai fatto mancare niente. Mi spiace non essere riuscito mai a dedicargli le soddisfazioni che si sarebbe meritato, ma sono sicuro che da lassù oggi possa essere contento». Tra i migliori di Cecina oggi c’è stato il nuovo arrivato Alessandro Sperduto: «È un under con l’atteggiamento del senior. Un ottimo colpo della società, siamo contenti di poter lavorare per farlo inserire sempre di più. Per noi sono sicuro che sarà determinante».