Derby rosa, la Pielle non pesca il Jolly Orsini e Ceccarini spostano la bilancia

Le ragazze di Castiglione reggono soltanto per un quarto, poi la capolista impone i diritti del maggiore talento

Donatella Domenici

LIVORNO. Tutto secondo copione. E’ del Jolly Acli il primo derby stagionale, vittorioso sulle “cugine” della Pielle targate Unicusano. Il match, valido la sesta giornata di regular season di B femminile regionale ha visto la vittoria delle rosablù che mantengono così imbattibilità e primato, e la sconfitta per le padrone di casa pielline che però, nonostante la superiorità delle avversarie, hanno saputo fare la loro buona figura, riuscendo a non rendere loro vita facile. Altra cosa bella della serata, il ricordo e la dedica della partita, a Ilaria Carella, la giovane cestita livornese strappata troppo presto da questo mondo dopo un incidente. Con parole molto commoventi la cugina Chiara ha voluto ricordare con gioia, il suo sorriso semplice e sempre dolce. Davide, fratello di Ilaria, quindi a regalato alle due società un simbolico “albero della vita” che le due capitane Creati e Ceccarini hanno accolto visibilmente emozionate. La Pielle Unicusano ha poi omaggiato mamma Mirella e papà Eugenio con un bel mazzo di fiori. Tornando alla palla giocata, le ragazze del Jolly Acli hanno confermato la loro forza, un gruppo coeso e sicuramente, cestisticamente parlando, un gradino più in alto della categoria. Trascinate dalla freschezza e concretezza della sua capitana Sara Ceccarini, forti delle esterne quali Orsini (ancora una volta top score tra le rosablu con 15 punti), Garaffoni che ha saputo buttarsi alle spalle l’infortunio, la giovane Sassetti, e tutto il roster ben piazzato anche in fase difensiva. Da parte delle triglie rosa un plauso a Sara Giari, miglior realizzatrice delle sue con 22 punti anche se poco graffiante in fase difensiva, e a Martina Zorzi, onnipresente sul parquet amico e vera spina nel fianco per le ospiti, sia in attacco che in difesa. La cronaca faceva registrare primi minuti di equilibrio con da una parte Giari a dare la carica alla sue (4-2 dopo 2’) ma subito riprese e superate da una serie di conclusioni vincenti da sotto delle ospiti che, con un parziale di 0-9 si portavano sul 5-13. Contro break locale (7-0) ma era ancora il Jolly Acli a riallungare e chiudere i primi 10’ avanti di 7. Nel prosieguo riparte bene la Pielle con una bomba di Creati, ma errori banali e poca reattività delle pielline, davano invece via libera alle “cugine” che aggiustavano il tiro e, strette le maglie difensive, prendevano il largo fino al più 15 dell’intervallo lungo, concedendo alle locali solo 6 punti in 10’. Ripresa sulla falsa riga del secondo tempino con le atlete di Ferretti sempre più protagoniste, toccando il massimo vantaggio (36-57 al 30’). Negli ultimi 10’, nonostante la mano poco calda dalla lunetta, le triglie di Castiglione tiravano fuori tutto il loro orgoglio e sospinte dai canestri di Giari riuscivano a salvare la faccia recuperando fino al meno 14 della sirena finale. Sulla scia dell’ennesimo successo, per il Jolly Acli sabato prossimo, match casalingo – ore 21 PalaCosmelli - con il Number 8 Valdarno, test interessante visto il discreto valore delle avversarie. Per la Pielle invece possibilità di riscatto – domenica alle 17-30 – in casa del Fotoamatore Florence, reduce dal primo successo stagionale in casa del Grosseto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA