Jolly Acli parte col piede giusto Orsini e Sassetti trascinatrici

Donatella Domenici

LIVORNO. Buona la prima. Un esordio casalingo vincente per il Jolly Acli, che, di fronte alla matricola Basket Academy La Spezia, riesce in scioltezza ad imporre la propria legge e conquistare i primi due punti della stagione Partono bene le padrone di casa con Ceccarini a gestire al meglio compagne e gioco, e, grazie ad serie di canestri dalla lunga – il primo della stessa capitano, due di Orsini e uno di Garaffoni – chiudere il primo quarto sul più 10.


Nei successivi 10 minuti qualche incertezza di troppo da parte delle labroniche consentiva alle avversarie di rifarsi sotto (20-16 in 4’). Ma si trattava di un fuoco di paglia. Il Jolly si ricompattava, tanto da riprendere il volo ed andare all’intervallo lungo sul 34-22.

Ripresa senza storia, con le sole rosablu protagoniste sul parquet del PalaCosmelli che, sospinte dalle bombe di una Irene Sassetti in grande spolvero, spingevano il piede sull’acceleratore annientando le volenterose liguri che, con poche idee o oramai alla mercè delle livornesi, si vedevano costrette ad alzare bandiera bianca sul 63-44.

Inizio incoraggiante dunque per la compagine di Emiliano Ferretti. Un buon attacco ed una difesa abbastanza convincente, intercalati da qualche momenti di stanca, tutto sommato tipico ad inizio stagione e di fronte ad un avversario modesto.

«Sono soddisfatto – dichiara a fine gara l'head coach rosablu – e le ragazze sono state brave ad incanalare la gara sin dall'inizio su i canali a noi più congeniali».

Domenica – ore 17,30 - prima trasferta per la band del Jolly Acli, attesa in quel di Firenze per misurarsi con le locali del Fotoamatore Basket.

© RIPRODUZIONE RISERVATA