Camarlinghi crea, Blundo conserva

BLUNDO 7,5

Ci mette la faccia, in tutti i sensi. Nel primo tempo rischia di dover chiedere il cambio quando respinge con il volto un tiro a botta sicura. Ma resta in campo e chiude la saracinesca.


SOLIMANO 6

Difende con ordine e, quando trova spazio prova pure a spingere. Deve salire di condizione, ma fa la sua parte.

BERTELLI 6

È il più giovane in campo tra i biancoverdi e un po’ paga lo scotto del debutto, ma mostra buoni numeri.

FALLENI 6

Nel primo tempo difetta un intervento, ma poi si rifà nella ripresa con chiusure decise e buona personalità.

VIDETTA 7

Un difensore dai piedi buoni. Ha visione di gioco e giusti tempi di intervento. Può far compiere il salto di qualità alla difesa.

COSTANZO 6,5

Tra le briglie della linea mediana avversaria ci mette grinta e tecnica. Va anche vicino al gol nel primo tempo.

BACHINI 6,5

Parte da vertice basso e poi si sposta a fare il braccetto nella ripresa. Non sfigura in entrambe le posizioni, ma può fare di più. Dal 70’ TURINI: 6. Entra in una fase concitata del match e tiene la posizione.

TARTAGLIONE 5,5

Si trova talvolta tra due avversari e non azzecca sempre i tempi di gioco. Esce a fine primo tempo, da rivedere. Dal 46’ FILIPPI: 7. Sfiora subito il gol, porta ordine e compattezza. Maestro del centrocampo.

ROSSI G 6,5

Suo l’assist del vantaggio, manca l’appuntamento con il gol e non è al top, ma si distingue per qualità e temperamento.

CANESSA 7,5

Si sblocca alla prima giornata ed è un’ottima notizia. Poi fa a sportellate con il diretto avversario e dà tutto fin quando resta in campo. Dal 75’ Granito: sv.

CAMARLIMGHI 8,5

La qualità che fa la differenza. Suo il raddoppio che strappa applausi e spalanca le porte dei 3 punti. Dal 79’ MATTEOLI. Sv.

D.S.