È tempo di Cds Assoluti per l’Atletica Livorno e la Libertas Unicusano

La squadra maschile biancoverde di scena a Palermo le femmine invece a Torino. Amaranto in gara ad Agropoli 

LIVORNO. In questa seconda fase della stagione agonistica su pista, l’appuntamento sicuramente più importante e atteso è rappresentato dai Campionati Italiani Assoluti di Società che si svolgeranno nel corso del fine settimana. Gli scudetti saranno in palio nella finale A Oro di Caorle, mentre la finale A Argento sarà a Palermo, la finale A Bronzo a Torino mentre la Finale B si svolgerà ad Agropoli.

L’Atletica Livorno ha staccato con pieno merito il biglietto per partecipar alla finale A Argento maschile, e lo fa come terza forza in Toscana: meglio dei biancoverdi solo Atletica Firenze Marathon e Atletica Virtus Lucca. In questa finale i biancoverdi - reduci dall’ottimo risultato nel Cds Under 23 - avranno il compito di difendere la serie A Argento tentando magari di scavalcare qualche club in classifica. la concorrenza è però di grande valore, basti pensare a Palermo sarà in pista uno dei campioni olimpici azzurri, il marciatore Massimo Stano, con indosso la maglia dell’Aden Exprivia Molfetta, impegnato nei 5000 metri di marcia. Prenderà parte ai 200, nei 400 e nella 4x400 Edoardo Scotti, indossando la magleitta del Cus Parma: insomma, davvero grande atletica in questa finale.


Rimanendo in campo maschile, ma scendendo in serie B, troviamo la Libertas Unicusano che si presenta ad Agropoli con il miglior punteggio per questa finale: per gli amaranto c’è la grande occasione di confermare questo primato che aprirebbe le porte alla serie A. Le gare si svolgeranno nella giornata di domenica.

Nel settore femminile, come già detto la dirigenza dell’Atletica Livorno femminile sperava di fare il bis centrando la finale A Argento e di andare con entrambe le squadre a Palermo: purtroppo, per una manciata di punti le biancoverdi non sono riuscite a centrare l’obiettivo e, dopo essersi piazzate seconde tra i club toscani dietro all’Atletica Firenze Marathon, disputeranno domani e domenica la finale A Bronzo a Torino dove si presenteranno con il miglior punteggio tra le dodici società in gare e con la concreta speranza di recitere un ruolo da protagonista. Non sarà facile perché anche a Torino la concorrenza non manca, viste le numerose big presenti a partire dall’azzurra Gaia Sabbatini (Atletica Gran Sasso Teramo) su 800 e 1500 e dalla primatista italiana della staffetta Vittoria Fontana ( Atl. Fanfulla Lodigiana) che si esibirà nei 100 metri.

Le ragazze della Liberatas Unicusano che si sono qualificate per la Finale B, con destinazione Agropoli, posizionandosi al primo posto nella graduatoria femminile: gareggeranno domenica e ce la metteranno tutta per salire in serie A.

La prossima settimana, nel weekend del 25 e 26 settembre, sarà la volta dei Campionati di società per le categorie Allievi e Allieve: anche qui gli atleti e le atlete livornesi cercheranno di mettersi in evidenza ma ci sarà modo di riparlarne a breve nel dettaglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA