Cross di Vantaggiato, gol di Torromino: a Vicarello piovono subito applausi per il Livorno

Primo allenamento dei nuovi arrivati, mister Buglio li schiera a fianco nella partitella. Le prime parole del Toro: «Un piacere tornare a casa»

VICARELLO. La palla filtra dalla difesa, Vantaggiato riceve un po’ decentrato, alza la testa, mette dentro per Torromino che stoppa e mette la palla nell’angolino. Benvenuti a Livorno. È solo il gol di una partitella del martedì ma basta e avanza per far piovere applausi sul campo di Vicarello. Non ci sono bilance in giro, Vantaggiato sorride, scherza con Pulidori e saluta i tanti tifosi arrivati per lui. «È un po’ come tornare a casa», confida a un amico. Il magazziniere Pasquale gli consegna subito la maglietta da allenamento col numero 10, mentre per Torromino c’è la numero 11. Torromino fa impressione: sembra davvero Hulk, un fascio di muscoli in perfetta forma. Vantaggiato è pronto a mettersi in riga e non si tira indietro quando Buglio e il preparatore atletico premono sull’acceleratore.

La partitella è a metà campo, Buglio vuole lavorare sullo stretto, chiede rapidità nei passaggi ma anche di non dimenticare mai la porta. «Tirate, se vedete che c’è la possibilità, tirate». Vantaggiato e Torromino sono dalla solita parte, si cercano, scambiano palla, DV10 sta più centrale mentre Hulk tende a partire dall’esterno ma arriva spesso al tiro. Sono due declassati, lo scorso anno in serie C in coppia hanno messo insieme 44 presenze e 14 gol, portando la Ternana di Lucarelli in serie B. E con il gruppo della serie B hanno iniziato la preparazione. Il Livorno è una squadra forte a prescindere, costruita con tutti giocatori titolari di serie D, ma quei due davanti rischiano di essere immarcabili in Eccellenza. Tantopiù con alle spalle un giocatore come Bellazzini, classico trequartista che ti manda in porta con le infradito.


A seguire le operazioni c’è anche Igor Protti. Quando sbuca, un gruppo di ragazzi col megafono fa partire il coro “olè olè olè olè, Igor, Igor”. Lui saluta e va dietro la rete a osservare i lavori. Igor ha sempre avuto un bel rapporto con Vantaggiato e nei giorni più caldi della trattativa, la sua parola ha avuto un peso.

A proposito di trattativa. In questi giorni il procuratore di Vantaggiato e Torromino e i legali della Ternana stanno lavorando per definire la rescissione del contratto, solo a quel punto potrà esserci la firma con l’Us Livorno. Ma il percorso è avviato. E tutto lascia pensare che entrambi possano indossare la maglia amaranto anche nella prossima stagione.

NUOVA AMICHEVOLE

Intanto il ds Pinzani è al lavoro per allestire almeno un altro paio di amichevoli prima del debutto in Coppa Italia. Probabile che una venga programmata sabato sera, forse ancora a Rosignano.


AUGURI PRESIDENTE

Oggi il presidente Paolo Toccafondi compie 50 anni. Se qualche mese fa qualcuno gli avessero detto che li avrebbe festeggiati da presidente del Livorno, l’avrebbe preso per pazzo. E invece... Nel primo pomeriggio Toccafondi sarà ospite del Club Magnozzi per una piccola festa.

CIAO PINI

Intanto è stato lasciato libero il centrocampista Gianmarco Pini, classe 2002, che aveva svolto tutto il ritiro. Andrà al Perignano, stesso nostro girone, dove ci sono Tavano e Coralli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA