Pro Livorno rimaneggiata tiene testa al Gavorrano

LIVORNO. Sei gol e ritmi serrati nell’allenamento congiunto svolto ieri al Magnozzi tra Pro Livorno Sorgenti e Follonica Gavorrano. Alla fine sono i maremmani a spuntarla con il punteggio di 4-2, ma sono positive le impressioni sulla sponda biancoverde. Fuori causa Camarlinghi, Bardini e Turini, mister Niccolai fa ruotare tutti gli uomini a disposizione. L’equilibrio si rompe in modo rocambolesco quando un rinvio dalle retrovie vede la palla sbattere sulla schiena di Bertelli e finire alle spalle di Blundo. Nella ripresa parte subito la girandola dei cambi e i biancoverdi ribaltano il punteggio nei primi minuti, grazie alla doppietta di Canessa, che firma l’1-1 raccogliendo un traversone di Rossi e poi subito a ruota raddoppia su cross di Costanzo. Gli ospiti continuano a spingere e riprendono in mano il timone a cavallo della mezzora, realizzando tre reti nel giro di pochi minuti. A segno vanno in successione Mugelli, Rosati (su rigore) e Giustarini.