Quattro partite quattro facce diverse il Livorno cerca ancora un’identità

Solo due giocatori sempre in campo: Mazzoni e Dainelli colpa degli infortuni ma troppi giocatori sono indietro