Gli studenti "assediano" la Provincia, stop del consiglio agli accorpamenti delle scuole

Alla fine ha vinto la linea politica, in barba a quello che domani, probabilmente, deciderà la Regione Toscana: il Marconi di Carrara è salvo, non subirà l’accorpamento con l’istituto Zaccagna; lo stesso vale per il Belmesseri e il Pacinotti in Lunigiana che il consiglio provinciale ha voluto "liberi" dalla mannaia del dimensionamento. L’emendamento con cui si è detto "no" all’accorpamento del Marconi è stato votato all’unanimità da 11 consiglieri provinciali. Quello per l’accorpamento del Belmesseri soltanto da 6 consiglieri su 5e, con il presidente Gianni Lorenzetti e la sinistra a favore di un accorpamento secondo loro necessario (foto Claudio Cuffaro)