Accoltellato al petto in viale Nievo si rifugia nella sede di Casalp: «Aiuto, mi hanno ferito»

Volontari della Misericordia di via Verdi in viale Ippolito Nievo (foto d'archivio)

Livorno: l'uomo è stato soccorso da un'ambulanza della Misericordia di via Verdi, mentre su quanto accaduto indaga la polizia

LIVORNO. Sarebbe stato accoltellato in viale Ippolito Nievo o comunque nelle strade circostanti. Un giovane di nazionalità marocchina, poco prima delle 15.30 di giovedì 12 maggio, è stato soccorso da un’ambulanza della Misericordia di via Verdi con una vistosa ferita al petto e per questo portato d’urgenza al pronto soccorso.

L’uomo – secondo quanto ricostruito – stava perdendo sangue e ha chiesto aiuto alle persone che in quel momento si trovavano al lavoro nella sede di Casalp, l’istituto provinciale che gestisce gli alloggi popolari, con i dipendenti che hanno chiamato la centrale unica del 112. Sul posto sono intervenuti, oltre ai sanitari della confraternita del centro insieme al medico del 118 mobilitato dalla sala operativa dell’ospedale, anche gli agenti della Squadra volante dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della polizia di Stato, con le indagini ora in mano agli agenti della Squadra mobile che lo hanno raggiunto al pronto soccorso, dov’è stato ricoverato in condizioni per fortuna non gravi, per ascoltarlo.

Gli inquirenti, grazie alle immagini delle telecamere, cercheranno di rintracciare l’aggressore. Non sono chiari, al momento, i motivi del presunto accoltellamento.