Contenuto riservato agli abbonati

La raffineria Eni di Stagno apre le porte. I profili da assumere: i requisiti e come candidarsi

L’ingresso della raffineria Eni di Stagno

Tecnici e specialisti nel segno dell’energia fra manutenzioni e progetti: in ballo contratti a tempo indeterminato

LIVORNO. Sulle pagine del “lavora con noi” di Eni, la multinazionale made in Italy nel settore dell’energia che ha una raffineria alle porte di Livorno, sono presenti tre profili che la società del “cane a sei zampe” sta cercando nella nostra zona. Si tratta di contratti a tempo Indeterminato: i candidati valutati maggiormente in linea con il profilo richiesto saranno contattati dall’azienda per continuare il processo di selezione. Per farsi avanti: ci si candida online cercando il profilo di proprio interesse sul sito aziendale www.eni.com/it-IT/carriere.html link visualizza le offerte di lavoro (restringendo il campo alla zona di interesse).

Tecnologo di processo junior (rif. Irc219571): in pubblicazione fino al 20 maggio. L’azienda segnala che nella raffineria livornese lavorerà per il “Green & Traditional Refining & Marketing” che «comprende le attività di raffinazione tradizionale, ma soprattutto la bioraffinazione». Ci si occuperà di «fornire supporto tecnologico all’operatività degli impianti di processo assegnati, tramite il monitoraggio e l’analisi day-by-day dei parametri operativi critici delle performance», identificando «possibili aree di ottimizzazione per incremento della sostenibilità, dell’affidabilità, dell’efficienza energetica e della redditività», oltre a una serie di altre mansioni indicate in dettaglio dall’azienda sulle proprie pagine istituzionali (compresa l’ assistenza durante le attività di carico e scarico catalizzatori in fermata ma anche la predisposizione di studi di fattibilità e basic per migliorie e modifiche agli impianti). Questi sono i requisiti richiesti: laurea magistrale in Chimica o Ingegneria chimica, massimo tre anni di esperienza nell’ambito, buona conoscenza degli applicativi Ms Office, preferibile familiarità nell’utilizzo di un simulatore di processo (es. aspentech, hysys), buona conoscenza della lingua inglese.


Specialista pianificazione e budget manutenzione (Irc219569): in pubblicazione fino al 19 maggio. L’Eni informa che questa figura nella raffineria di Livorno lavorerà alla «pianificazione e preventivazione dei lavori di fermate, lavori complessi, lavori straordinari e montaggi», anch’essa nel Green & Traditional Refining & Marketing e operando in tandem con le strutture di manutenzione e ingegneria di manutenzione, oltre a contribuire ad elaborare la proposta di budget (annuale e quadriennale) in accordo con le unità interessate. Questi sono i requisiti necessari per chi vuol farsi avanti: diploma di scuola superiore, esperienza di almeno 3 anni in posizioni analoghe, buone capacità relazionali e di teamwork.

Tecnico distribuzione e manutenzione elettrica (Irc219568): in pubblicazione fino al 17 maggio. Il colosso energetico nazionale avverte che questa figura perché, all’interno dello stabilimento di Stagno, lavorerà alla manutenzione della distribuzione elettrica per Refining & Marketing. Nel team di manutenzione sarà impiegata nelle manovre su impianti elettrici complessi in bassa, media ed alta tensione (fino a 132 kv), oltre ad esempio alla ricerca delle cause dei disservizi degli impianti elettrici e degli interventi di manutenzione. L’identikit del candidato è il seguente: diploma di perito industriale preferibilmente con indirizzo elettrotecnico/elettrico, esperienza di almeno 3 anni in posizioni analoghe, disponibilità al lavoro su turni h24; costituisce un plus la conoscenza delle norme cei 11-27 ecei en 50110, buone capacità relazionali e di teamwork

Master hi-tech nell’energia per 20 giovani laureati

L’Eni mette in campo anche un master di formazione post-universitaria di alto livello grazie al quale reclutare poi tecnici di grande potenziale nel settore energetico.

Si tratta del master Gems (Geoscience for Energy Eni Master School). Saranno selezionati da Eni venti giovani laureati fra quanti si saranno fatti avanti online tramite il sito www.eni.com/it-IT/carriere.html (la scadenza per presentare le domande è fissata al 13 giugno).

Requisiti: 1) aver conseguito, o prevedere di conseguire entro il 31 luglio prossimo, una laurea magistrale con voto almeno 100/110 in fisica (Lm-17), ingegneria elettronica (Lm-29), matematica (Lm-40), modellistica matematico-fisica per l’ingegneria (Lm-44), scienze e tecnologie geologiche (Lm-74), scienze e tecnologie per l’ambiente e territorio (Lm-75), scienze geofisiche (Lm-79); 2) non aver compiuto 28 anni al 31 dicembre prossimo; 3) ottima conoscenza della lingua inglese (per i candidati stranieri preferibile la buona conoscenza della lingua italiana); 4) cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea oppure permesso di soggiorno valido per l’intera durata del master.

In ballo una borsa di studio mensile per l’intera durata del percorso (undici mesi) di mille euro lordi mensili per gli studenti italiani (1.300 per gli stranieri). La multinazionale pagherà il master, gli allievi non dovranno pagare nessuna tassa di iscrizione.

Qui altre offerte in toscana