Ladri nell'ambulatorio veterinario, forzano la porta e rubano un computer

Una pattuglia dei carabinieri in una foto d'archivio

Un passante si è accorto dell'effrazione ed ha avvisato i carabinieri

LIVORNO. Hanno forzato una porta e hanno rovistato nell’ambulatorio. Poi sono fuggiti, portando via un computer. È successo nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 gennaio, nell’ambulatorio veterinario del dottor Riccardo Lazzeri, all’incrocio tra via Venuti e via Ferrigni. «I carabinieri ci hanno chiamato verso le 4 di mattina – dicono dall’ambulatorio – . Qualcuno aveva segnalato loro l’effrazione». I ladri sono entrati da una delle porte che affacciano sulla strada. Non hanno rotto il vetro, ma si sono limitati a forzare la serratura. Poi, una volta dentro, hanno rovistato nel frigo e nei cassetti della scrivania. «Una cosa del genere qui era già successa in passato. Una volta ci hanno rubato alcuni farmaci, prendendoli dal frigo. E in altre occasioni avevano provato a entrare, ma senza successo, da una delle due porte a vetri principali. Questa volta, purtroppo, ci sono riusciti. Hanno messo a segno il colpo e poi sono fuggiti». Senza però portare via farmaci. Né soldi, né altri oggetti di valore. Almeno così è parso da una prima stima.

«Chi è entrato ha preso un computer. Era un apparecchio che, per le grandi dimensioni, poteva anche sembrare di valore. Ma in realtà era un vecchio modello. Non so se i ladri si siano accontentati di quello per poi scappare via o se non abbiano avuto tempo per rubare altro. Magari sono stati disturbati da qualcuno. Questo non possiamo saperlo. Fatto sta che, a quanto sembra, eccetto il computer non manca altro in ambulatorio». Qualcuno, comunque, quella notte si è trovato a passare in via Venuti e, evidentemente, si è accorto che qualcosa non andava. Tanto da chiamare il 112. Le forze dell’ordine si sono poi messe in contatto con il proprietario dell’ambulatorio. «Ci hanno avvisato nella notte. Oggi faremo denuncia ai carabinieri».