La cameriera si volta e loro rubano le bottiglie. «Brutta esperienza»

È successo al locale Pizzaap'

Livorno. Hanno aspettato che le cameriere raggiungessero la cucina, lasciando la sala “incustodita”. Poi si sono diretti verso le bottiglie dietro al bancone. Scoperti dal personale del locale, sono riusciti a fuggire con la refurtiva alcolica prima che arrivassero i carabinieri. È successo tutto sabato sera. Al locale Pizzaap', in Venezia. Il titolare Paolo Toncelli quella sera non era presente, ma ha raccolto le testimonianze dei suoi dipendenti.

«C’erano dei giovani seduti al tavolo – racconta –. E alcuni di loro quando le cameriere sono andate in cucina si sono avvicinati agli alcolici. Una delle cameriere però li ha visti. Avevano delle bottiglie in mano e sono fuggiti». A quel punto i dipendenti della pizzeria hanno chiamato i carabinieri, che sono arrivati in via Traversa con una pattuglia e hanno identificato alcune persone. «Erano ragazzi giovani – racconta il titolare della pizzeria –. Intorno ai 18 anni, forse qualcuno anche minorenne».


Alla fine Pizzapp' ci ha rimesso qualche bottiglia di alcolici. La cassa per fortuna non è stata toccata e non risultano danni al locale. Ma l’amarezza per l’accaduto rimane.

«Ci dispiace per gli altri clienti che hanno assistito alla scena – conclude Toncelli –. Anche perché i nostri dipendenti hanno dovuto far fronte a una situazione spiacevole e quel tempo avrebbero potuto dedicarlo ai clienti. Speriamo comunque che una cosa del genere non succeda più. Perché non è stata una bella esperienza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA