Imbratta il gazebo della Terrazza Mascagni con una lettera d'amore: "Mi mancano le coccole, ti amo Mascia"

Il deturpamento (foto Daniele Stefanini/Silvi)

Livorno, nel messaggio anche immagini erotiche. Se individuato sarà denunciato per deturpamento: rischia la reclusione da uno a sei mesi o la multa da 300 a mille euro

LIVORNO. Ha imbrattato il gazebo della Terrazza Mascagni con una lettera d'amore. Per questo, se mai verrà individuato, rischia una denuncia per deturpamento o imbrattamento di cose altrui, un reato che trattandosi di beni pubblici prevede l'aggravamento della pena, ovvero la reclusione da uno a sei mesi o la multa da 300 a mille euro.

"Non è ossessione - così le parole - ma la sensazione costante di non stare vivendo la propria vita perché non ci sei più.  Mancano i nostri versi , gli scherzi,  i tuoi occhi da cerbiatta. Vederti cucinare con quel fondoschiena da urlo in bellavista . Il commuoversi insieme per la paura di ferirsi per il finale di un nuovo cinema paradiso. Mancano i baci, le coccole,  fare l'amore amore con la persona che ti completa. Accompagnarti a casa dopo il lavoro e sentirsi la persona più desiderata al mondo. Manca la tua vita che fra un sospirto e l'altro è diventate anche la mia . Volevo solo che ti buttarsi insieme a me . Non vedi quanto è bello questo mare? Ti amo Mascia".